Un classico del futuro

Editor:

 

Sembra uscire da un film di fantascianza degli anni 60 la nuova poltroncina Frost di Stouby. Con le sue linee bombate vagamente futuristiche e il suo carattere forte e moderno, questa sedia rappresenta un perfetto esempio del nuovo stile classico scandinavo.
La sua linea, formata dalla combinazione tra la scocca imbottita e le gambe tornite in legno di varie essenze, presenta chiari riferimenti all’arte classica mobili scandinavi.
Frost è stata disegnata dallo studio danese FurnID, formato da due giovani designer, Bo Strange e Morten Kjær Stovegaard, formatisi alla Danish Design School. Un duo creativo formatosi nel 2006 che ha già vinto diversi grazie ad un personale modo di concepire il design e alla continua ricerca di nuove forme.

”L’ispirazione di Frost”, ci rivela il designer Bo Strange, ”deriva dall’osservazione delle linee e dei volumi che si formano quando il vento gioca con la neve appena caduta”. E infatti la linea scultorea di questa sedia ricorda le incredibili forme organiche, in continua variazione, che assume un cumulo di neve creato dal vento. Continuano i FurnID: “Ci sono voluti quasi due anni (e molte discussioni) per sviluppare Frost. È stata una difficile sfida quella di disegnare le curve della poltrona senza compromettere il suo comfort e la sua leggerezza e noi non volevamo scendere a compromessi né dal punto di vista della progettazione né della funzionalità”.

Nonostante l’aspetto futurista, FROST attinge chiaramente i suoi riferimenti al design scandinavo classico degli anni ’50. L’ispirazione principale di  FurnID viene dal famoso architetto Finn Juhl, diventato famoso per il suo linguaggio organico, il quale che ha reso famoso il design danese in tutto il mondo.
www.stouby.com

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.