Una lampada in vetro soffiato dalla forma poetica che ci aiuta a monitorare la qualità dell’aria. Ecco Tornasole, il progetto di Casarialto che unisce artigianato e tecnologia.

Poesia, artigianato e tecnologia si incontrano in Tornasole, la lampada presentata da Casarialto durante la Milano Design Week 2022. Realizzata in vetro soffiato a mano libera, Tornasole mette infatti insieme la maestria artigianale tipica dei progetti del brand veneto con una sofisticata tecnologia del monitoraggio della qualità dell’aria.

Già, questa lampada dalla forma sferica, impreziosita da due rametti su cui posano due teneri uccellini, non è un soltanto un complemento d’arredo. Si tratta di un mini osservatorio progettato per farci sapere quando è necessario aerare lo spazio in cui viviamo. Un aspetto fondamentale per la nostra salute. Come dimostrano diversi studi di settore, l’aria negli ambienti indoor è, infatti, fino a cinque volte più inquinata rispetto a quella che respiriamo all’esterno. Trascorrere tanto tempo in uno spazio chiuso senza purificare l’aria può, dunque, essere gravemente dannoso per il nostro benessere psico-fisico. E non parliamo solo del Covid-19, ma anche di altri problemi come l’asma e le allergie.

Un colore per sapere quando cambiare l’aria

Tornasole di Casarialto nasce proprio da queste considerazioni. Realizzato da BreathGeneration (Osservatorio Collettivo della Qualità dell’Aria), il dispositivo è ideato e promosso da Alfio Pozzoni e Alessandro Brizioli con il supporto di un team di professionisti e di un comitato scientifico.
Il sistema di monitoraggio, posizionato nella base cromata della lampada, rileva la qualità dell’aria attraverso un laser e bio sensori.

Il sensore è dotato di un accelerometro e un giroscopio che permettono una mappatura relativa alla collezione dei dati. Memorizzando il movimento, il sensore può essere anche adattato come tecnologia indossabile.

In base alle sfumature di colore assunte da Tornasole, sappiamo qual è lo stato dell’aria. Quando la lampada diventa verde, la qualità dell’aria che si respira è buona. Quando è gialla, la qualità dell’aria è moderata. Il rosso indica che la qualità dell’aria è malsana. L’arancione avverte che l’aria è malsana per i gruppi sensibili. Quando la lampada diventa blu, è invece in modalità neutra. 

Author

Una laurea in Lettere Moderne e un amore sconfinato per il design. Mi occupo di comunicazione digitale, creando contenuti testuali per agenzie di comunicazione, studi di design e aziende di arredamento.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.