Renèe: per sedersi e appendere gli abiti

Editor:

Quante volte vi è capitato di sedervi su una sedia e di non sapere dove sistemare la giacca? La sedia Renée risolve questo problema in modo semplice, senza sacrificare in alcun modo l’eleganza.

La sedia è stata ottenuta da un’unica lamina di alluminio tagliata e piegata, rivestita di cuoio per assicurare un maggiore comfort, con una struttura in metallo laccato o cromato. La forma è improntata all’essenzialità delle linee, ma il suo punto forte è il taglio presente nello schienale, che è stato creato sfruttando la proprietà elastica del materiale utilizzato: un elemento semplice e molto efficace, che permette di appoggiare la borsa che portate con voi o la giacca che indossate. Lo spazio vuoto ricavato consente anche una facile presa della sedia, che può essere spostata agevolmente. Tutte queste caratteristiche formano un mix originale di semplicità, ricercatezza e praticità che la rende adatta a vari usi e collocazioni, con una marcia in più rispetto alla solita sedia minimal-chic.

Renèe è stata presentata al Fuorisalone 2013 ed è opera del trio Visibilio Design Project, composto da Daniela Amandolese, Carmen Bruno e Ilaria Salvioni, ed è stata realizzata in collaborazione con YDF (Youth Design Factory).

www.visibiliodesignproject.com

www.ydf.it

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.