La designer coreana nazionalizzata olandese Jinhyun Jeon propone queste posate sensoriali dal nome evocativo: Sensorial Stimuli. Si tratta di un progetto davvero interessante che, partendo dall’atto del consumare il cibo, vuole coinvolgere tutti i sensi.

Stimoli Sensoriali è il nome di questo particolare servizio da tavola, un progetto di ricerca sperimentale che pone le basi per nuove sfide di pensiero legate al modo di consumare i cibi. Si tratta di una collezione di posate pensate come fossero vere e proprie estensioni del nostro corpo, pensate per esaltare ogni fase dell’assaggio, dal piatto alla bocca.

Lo fanno coinvolgendo i 5 sensi attraverso variazioni di temperatura, colore, consistenza, volume/peso e forma. Le posate, in tiratura limitata, sono realizzate in materiali diversi: metallo, plastica e ceramica.

Ogni materiale possiede una sua temperatura naturale intrinseca che lavora in armonia con la particolare forma studiata per l’oggetto. Ogni variazione di spessore, di forma o di massa volumetrica del cucchiaio, evoca nell’utilizzatore un effetto sensoriale diverso, comprese leggere vibrazioni sonore. Il progetto Sensorial Stimuli è stato adottato durante eventi sperimentali tenuti dai migliori chef Michelin in Olanda e in altri paesi.

www.jjhyun.com

 

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.