la sedia di design che segue e memorizza le forme

Editor:

Ci siamo mai veramente chiesti quanto le sedie siano uno degli oggetti con cui siamo a stretto contatto ogni giorno? Quanto siamo capaci di influenzare l’ambiente che ci circonda e, a sua volta, quanto questo ci influenzi?

Da questo concept nasce Liaison Chair, la sedia di design creata dal giovane svedese Johan Campanello.

Questa seduta, come dice il nome stesso, crea una “liaison”, un collegamento stretto tra l’oggetto e l’utente.

Lo scopo della sedia è, infatti, quello di comprendere il dialogo tra i due protagonisti: l’atto del sedersi che diventa manifestazione del proprio umore. La sedia diventa un oggetto attivo, che con il suo carattere avvolgente è capace di dialogare e interagire con chi la utilizza.

Liaison è una sedia di design estremamente flessibile, che segue e accompagna le forme, le varie posizioni assunte durante la giornata e l’umore del suo utilizzatore.

La rete metallica, protagonista principale, mantiene la sua personalità anche quando non viene utilizzata: questa, infatti, crea interessanti effetti di luce e vedo-non vedo, regalando una sensazione quasi evanescente.

Il metallo freddo delle gambe e della seduta si combina perfettamente con la texture calda del legno, che fa da corona alla seduta e accoglie l’utente nel massimo comfort.

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.