Dopo la Bambi Chair, ecco le iconiche Cow chair e Sheep Chair…

Editor:

Bambi Chair, dello studio giapponese Kamina C

Ci racconta il giovane designer nipponico Takeshi Sawada, che giapponesi hanno un grande rispetto per la natura, sia quella positiva, meravigliosa e grande, sia quella negativa, a volte terribile, come i recenti eventi hanno dimostrato. Gli dei stessi popolano la natura. In particolare, il cerbiatto per la cultura giapponese è un animale sacro in quanto messaggero degli dei.

Per evidenziare il suo amore e il suo rispetto per questo splendido animale sacro, Takeshi ha creato per Kamina& C una serie di sedie e sgabelli ispirati alla natura, come la “tenera” Bambi Chair.

Sedersi su questo sgabello simboleggia non il vivere in contrasto con la natura, ma al contrario il vivere in simbiosi con essa. Aldilà del significato sacro, che forse per noi è difficilmente comprensibile, resta un’idea di grande effetto.

Bambi Chair è realizzata in legno di noce e di rovere e pelliccia di capriolo. Ovviamente sintetica!

Sheep Chair e Cow Chair

Dopo la ormai celebre Bambi chair sono nate anche la Sheep Chair nella versione “ariete” in noce e faggio, la Cow chair, dal mantello pezzato e infine la seggiola N° 1453, simile alla bambi Chair ma con le rotelle la N° 1452, dal sedile sagomato a violino, ma senza rotelle.

www.kamina-c.com

 

 

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

One thought on “Dopo la Bambi Chair, ecco le iconiche Cow chair e Sheep Chair…

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.