Komorebi, il vaso portacandele disegnato da Piero Lissoni

Editor:

È un vaso o un portacandele? Questo è Komorebi, un raffinato oggetto di legno d’ispirazione giapponese.

Disegnato da Piero Lissoni, Komorebi, così come dice il nome, esprime il pensiero che sta dietro i fenomeno fisici.

Così come la luce e il sole attraversano le forme degli alberi creando affascinanti ombre, questo vaso può essere usato anche come portacandele per esaltare le diverse manifestazioni della luce.

Tra fiori o candele, il perfetto dualismo luce-ombra che diventa unico, e dà vita a un oggetto mutevole che cambia in base alla sua funzione.

Komorebi è stato realizzato interamente in legno, scegliendo tra due finiture diverse che ne esaltano l’esercizio formale: da un lato i toni morbidi e caldi del noce canaletto, arricchito da un interno laccato rosso cina, e dall’altro i colori freddi e decisi dell’acero naturale abbinato internamente con un blu denim. Piccoli dettagli moderni che rimangono in equilibrio con la semplicità estetica di Komorebi.

Seppur un piccolo oggetto, questo vaso segue il timbro estetico di Porro, nella lavorazione accurata del legno e nella realizzazione di prodotti dal linguaggio essenziale e raffinato.

www.porro.com

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso vive a Milano, ma porta nel suo cuore il calore della sua Palermo. Specializzata in Storia dell’Arte e laureata in Disegno Industriale a Palermo e in Design del Prodotto per l’innovazione al Politecnico di Milano, si occupa soprattutto di giovani designer.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.