Come l’artigianato incontra la stampa digitale

Editor:

Quando la tecnica incontra i nuovi metodi di progettazione, come la stampa digitale: è questo che avviene il Table of Contents, la serie sperimentale del duo Wang & Söderström.
Ben 101 modelli di creatività, invenzione e prove di sperimentazione. L’arte che incontra diversi materiali e prende le forme più strane, all’avanguardia e fuori dall’immaginario.

È quello che accade quando l’artigianato e la stampa digitale incrociano le proprie strade.
Il progetto Table of Contents, creato da Anny Wang e Tim Söderström, vuole mettere in risalto la gradevolezza tattile e le diverse possibilità che può offrire la stampa 3D, una tecnica che seppur ormai nota, ancora non valorizzata appieno.

La filosofia dietro Table di Contents

Possono avere un valore i segni della lavorazione? Fino a quanti materiali si possono usare?
Tutto questo diventa realtà: basta prenderli, toccarli e apprezzarli, trovando in ognuno di questi oggetti un animo forte e intimo.

Sono la natura e le opere architettoniche a ispirare questo fantasioso e creativo progetto, che mette in luce quanto la mente umana può vagare e immaginare soluzioni nuove e innovative.
Prendetelo come un invito a osare, a lasciarsi guidare dalle immagini distorte della realtà, a sfidare la fisica anche nelle piccole cose.

www.wangsoderstrom.com

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso vive a Milano, ma porta nel suo cuore il calore della sua Palermo. Specializzata in Storia dell’Arte e laureata in Disegno Industriale a Palermo e in Design del Prodotto per l’innovazione al Politecnico di Milano, si occupa soprattutto di giovani designer.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.