COME ARREDARE UN BAGNO PICCOLO CON SOLUZIONI “MADE IN CERASA”

 Le soluzioni di nuova generazione permettono di arredare al meglio anche il bagno piccolo, annoso problema soprattutto per i bagni di servizio o della zona giorno, esaltando al massimo il design e le potenzialità contenitive. Cerasa, grazie a una serie di nuove proposte originalI e funzionali, vanta un’ottima gamma di soluzioni eleganti e pratiche. Al Salone del Mobile di Milano 2022 Cerasa ne ha presentate alcune. Tra queste spiccano le proposte dedicate al mobile lavabo e ai complementi.

BASE LAVABO SOSPESA: LEGGEREZZA E DESIGN

Alleggerire l’insieme con mobili contenitori sospesi dà la sensazione di uno spazio più ampio. Infatti, lo spazio vuoto sotto le basi sospese, ne alleggerisce i volumi. Le proposte di Cerasa in questo caso sono davvero molte e la loro ampia modularità permette di trovare soluzioni al centimetro in qualunque situazione. La linea SISTEMA, che si declina in tre collezioni CartaBianca, Segno e NeroLab, insieme alla linea COMPACT sono particolarmente ricche di soluzioni.

Cassettoni con ampi contenitori sono resi ancor più funzionali da inserti di cassetti nascosti, scaffalature che accostano ante e spazi a giorno, in un mix personalizzabile e funzionale. Inoltre, il nuovo lavabo Giò è disponibile in misure particolarmente contenute sia come lavabo a consolle per basi dedicate, sia come lavabo da appoggio, creando un effetto di continuità col piano a cui è coordinabile grazie alle 12 finiture in HPL.

Il nuovissimo lavabo SEVEN, invece, si distingue per il suo design originale. L’angolo pronunciato ne esalta la funzionalità lavabo riducendo al massimo l’ingombro sottostante, che sfrutta lo spazio laterale con mensoline da appoggio a scomparsa. Per le esigenze più “stringenti” segnaliamo l’elegantissimo lavamani Pixie, della collezione NeroLab, la cui base con anta può essere completata da un pratico piano d’appoggio realizzabile in diversi materiali, tutti coordinabili alle ante dei mobili.

BASE LAVABO A TERRA: CONTENITIVA E PERSONALIZZABILE

Non bisogna sottovalutare le soluzioni a terra per i bagni di dimensioni ridotte. Anche in questo caso la proposta di Cerasa offre soluzioni che, per forme e materiali, danno grande carattere alla sala da bagno. Colonna e Totem sono due lavabi freestanding. Rispettivamente a base tonda o quadrata, arredano come sculture e sono iper-personalizzabili grazie a 44 varianti grafiche in fibra di vetro della collezione Skinglass, che si aggiungono alle infinite possibilità di laccatura opaca. Le due versioni possono anche essere contestualizzate in originali combinazioni contenitive di profondità ridotta con tutte le soluzioni della linea Sistema.

Sempre il lavabo Giò si presta a originalissimi mix di materiali e texture nella proposta ad appoggio su base NeroLab, anch’essa a profondità ridotta. Cerasa la propone nella nuova versione in impiallacciato effetto 3D. Questa nuova finitura, abbinata al HPL Graniglia crea un contrasto davvero unico.

Chi ama la naturalezza e il calore del legno e le forme più morbide si innamorerà di un grande classico della collezione Suede: la base lavabo conica in Noce Canaletto che si apre come cassettone nascondendo al suo interno due mensoline portaoggetti e un ulteriore cassetto più piccolo. Il dettaglio di stile: lo zoccolo è verniciato in bronzo anticato, finitura che ritroviamo in tutti i complementi della collezione.

COMPLEMENTI D’ARREDO: GLI ALLEATI SALVASPAZIO

I complementi d’arredo contribuiscono ad amplificare e valorizzare gli spazi. Un accorgimento che spesso si adotta per aumentare lo spazio percepito è quello di sfruttare uno specchio molto ampio, che funge così da moltiplicatore di spazio e luce. Con la proposta specchio Ovale, Cerasa triplica la superficie riflettente in un originale combinazione che non solo illumina, grazie al led integrato del corpo centrale, ma anche contiene, nella versione laterale con scaffalatura nascosta.

A volte proprio “nascondere” può rendere tutto più piacevole e ordinato. Bagni piccoli o irregolari possono presentare nicchie che aumentano la complessità degli arredi. Cerasa ha pensato anche a questo con le ante a chiusura a battente o a libro, personalizzabili in innumerevoli finiture. Queste permettono di nascondere nicchie o zone di lavoro, come ad esempio la lavanderia o il ripostiglio per gli oggetti dedicati alla pulizia della casa.

Sfruttare lo spazio sapientemente dà vita a soluzioni inedite, frutto di ricerca e ingegno. Anche le altezze possono giocare un ruolo interessante. Un esempio di leggerezza e praticità lo troviamo negli eleganti porta asciugamani a soffitto in finitura acciaio, disponibili in due larghezze (40 e 60 cm). L’altezza è personalizzabile in base alle esigenze. Risolvono con grandissima eleganza senza interferire con gli arredi, valorizzando al massimo la funzionalità.

In collaborazione con Cerasa

Author

Sono architetto, giornalista e blogger. Sono consulente strategico di design management e di comunicazione del design. Aiuto i business innovativi a crescere e a raggiungere i propri obiettivi nel modo più rapido, economico, efficace. Scopri di più sul mio sito ww.massimorosati.it Se pensi che posso essere d'aiuto anche a te, contattami qui: redazione@designstreet.it

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.