Ypsilon per Infinito

Editor:

Sembra un’equazione matematica, invece è un attaccapanni. Si chiama Ypsilon questo oggetto modulare e componibile, disegnato da Athanasios Babalis per l’azienda greca Yfos.

La scelta di questo nome è evidente e non ha bisogno essere spiegata. Si tratta di moduli a “Y” che si compongono all’infinito per realizzare colonne attaccapanni singole o in linea, così da fungere anche da parete divisoria. Possono essere agganciate al soffitto o alla parete. Ypsilon è realizzato in legno ed è disponibile nelle finiture standard rovere chiaro o scuro, laminato bianco o nero, ma su richiesta è possibile averlo in diverse essenze naturali oppure laminato in una vasta gamma di colori.

www.yfos.gr

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.