Le vasche free standing dal design essenziale di Rexa Design

Editor:

Il marchio Rexa Design propone quattro nuove collezioni di vasche free standing dall’affascinante design pulito ed essenziale, adatte per le stanze da bagno e per creare piccole isole di benessere per i momenti di relax.

Le linee morbide e l’alta qualità italiana delle vasche danno un tocco contemporaneo ed elegante agli spazi di casa.

Con la collezione Hamman, Rexa introduce un sistema componibile arricchito da un materiale prezioso come l’argilla, capace di ricreare atmosfere avvolgenti e multisensoriali.

La vasca R1 è stata realizzata in Corian, con una tecnica che permette la lavorazione senza stampo, tramite una semplice sommatoria di elementi, così da permettere una variazione delle misure secondo un programma aziendale o su richiesta del cliente. Anche l’estetica esterna di R1 può essere cambiata e personalizzata, scegliendo tra pannellati rigidi come il marmo, l’argilla, il legno e mdf colorato, oppure curvi, usando il corian in diversi colori.

La collezione Fonte invece si ispira alla filosofia giapponese, creando una serie di oggetti diversi tra loro, ognuno specifico per una determinata funzione. Fonte è dedicato alla cura di sé, immaginando un paesaggio naturale dove rilassarsi.

E infine la collezione Ergo-nomic, incentrata così come dice il nome sull’ergonomia, in grado di proporre momenti semplici e rilassanti per ogni momento della giornata. Ogni dettaglio è stato creato per svolgere piccole funzioni senza sforzo, come le regolazioni dell’acqua che sono state posizionate in modo da essere facilmente raggiungibili anche da sdraiati.

Ergo-nomic inoltre è stata dotata di un impianto d’avanguardia che offre straordinari momenti idroterapeutici, derivanti dalla cromoterapia e dal massaggio ad aria.

www.rexadesign.it

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso vive a Milano, ma porta nel suo cuore il calore della sua Palermo. Specializzata in Storia dell’Arte e laureata in Disegno Industriale a Palermo e in Design del Prodotto per l’innovazione al Politecnico di Milano, si occupa soprattutto di giovani designer.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.