Un nuovo concept di ufficio

Editor:

Lo studio Roberto Paoli, in collaborazione con Twister Architetti Associati, si è aggiudicato il premio per il progetto di interior per lo studio legale Oppenheim, un imponente spazio di circa 1200 m² che riunisce uno staff di una cinquantina di avvocati nel cuore di Budapest.

Il progetto rinnova l’estetica dello spazio attuando una nuova strategia di business: aumentare la qualità della vita in ambito professionale. Condividendo in parte la filosofia di lavoro di grandi colossi del web come Google e Facebook, i progettisti hanno favorito la qualità del lavoro, affiancando a tradizionali uffici vari spazi di relax, incontro e ricreazione.

Protagonisti del progetto sono il comfort, il benessere dato da attente scelte cromatiche, la selezione dei materiali coniugati in complementi d’arredo domestici che creano un ambiente accogliente, trasformando l’immagine dell’ufficio a cui siamo abituati.

 Tra gli arredi utilizzati nel progetto, il tavolo Tulip di Knoll, le poltroncine Sunset di Cappellini, i divani Alcove di Vitra, le Egg Chair di Fritz Hansen affiancate al tavolino 360 Degrés di Roberto Paoli per Ligne Roset; e ancora, sedute di MDF, tavoli di Cappellini, poltrone di Max Design, lampade di Moooi, Flos e Artemide.

www.robertopaoli.com

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.