Umidità sui muri? Ecco come difendersi

Editor:

Nelle stagioni più fredde capita spesso di scoprire qualche macchia di umidità sui muri, soprattutto quelli esterni. Questo è dovuto alla presenza di acqua che può penetrare nella muratura in diversi modi: per risalita capillare dal sottosuolo, per infiltrazione da piogge, per condensa dell’umidità ambientale o a causa di perdite accidentali di tubature.

Nei casi più gravi, le macchie di umidità sui muri sono accompagnate dalla presenza di sali o di muffe.

Questo è un problema piuttosto diffuso, in particolare nelle costruzioni d’epoca, ma non bisogna allarmarsi perché oggi esistono diverse soluzioni per impedire che ciò avvenga o per evitare che le infiltrazioni creino danni alle pareti o addirittura, se trascurate, che causino il degrado della struttura edilizia.

L’importante è prevenire il formarsi dell’umidità con prodotti adatti allo scopo o, nel caso fosse già presente, risanare il più velocemente possibile le pareti.

Fornaci Grigolin, che da oltre 50 anni ricerca e produce nei propri laboratori soluzioni per l’edilizia, ha sviluppato dei cicli per il risanamento con materiali di altissima qualità, e propone due linee di prodotti, Grigonova e Palladio, studiati appositamente per il risanamento dei problemi di umidità sui muri e che garantiscono un equilibrio ottimale tra prestazioni idrofobizzanti, deumidificazione e prestazioni meccaniche, consentendo durate di norma 10 volte superiori a un normale intonaco.

È importante effettuare innanzitutto un’analisi del problema al fine di capire l’origine del fenomeno, il livello di umidità, la consistenza della muratura stessa e di stabilire inoltre la natura e la tipologia di eventuali sali presenti nella muratura,.

Una volta intervenuti per eliminare la fonte di umidità sui muri, Grigolin è in grado di offrire soluzioni “su misura” per ogni problema e adatte a qualsiasi tipologia di parete.

La linea Palladio utilizza calce idraulica naturale ed è più indicata per gli edifici storici, realizzati solitamente in pietra o mattoni, con tecniche e materiali diversi da quelli odierni.

I prodotti della Linea Palladio, grazie all’impiego di soli leganti e additivi di origine naturale, si caratterizzano per una struttura porosa che favorisce la cristallizzazione dei sali, un’elevata capacità di diffusione del vapore acqueo in grado d’esaltare la funzione d’evaporazione dell’umidità di risalita, una spiccata capacità deumidificante e una buona funzione di protezione dall’acqua piovana.

 

Il prodotto più versatile della Linea Palladio è Calcesan: un unico prodotto per realizzare il risanamento di murature storiche, infatti si applica in tutte le 3 fasi previste: rinzaffo, intonacatura di fondo e finitura.

I prodotti della linea Grigonova contengono leganti idraulici e sono indicati per un utilizzo in costruzioni più recenti quindi per l’edilizia contemporanea.

In particolare, Grigonova Unisan può essere applicato sia a mano che con macchina intonacatrice su murature interne ed esterne in laterizio, blocchi, pietra, tufo, ecc, e nella sua formulazione sono state impiegate le tecnologie ed i materiali più innovativi attualmente in uso nel confezionamento dei prodotti per la deumidificazione. Unisan viene utilizzato sia come rinzaffo che come intonaco di fondo.

Calcesan e Unisan sono indicati nelle situazioni di normale umidità, mentre nei casi estremi sono consigliati dei cicli con prodotti specifici per le diverse fasi.

Le schede di tutti i prodotti sviluppati per il risanamento sono disponibili e scaricabili online sul sito Grigolin.

foto ©Shutterstock

 

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.