Trofei di carta

Editor:

Probabilmente i trofei di caccia esercitano un certo fascino sui designer, tanto che anche i giovani creativi del gruppo SiStudio ne hanno proposto una rivisitazione, trasformandoli in lampade di carta.

Qualche tempo fa abbiamo parlato delle teste di cervo rivisitate da Mijmoj, e oggi scopriamo che in tanti hanno pensato a come modernizzare quel complemento d’arredo tipico di certe case in montagna.

Alla guida del SiStudio di Santiago c’è la designer Veronica Posada; il suo scopo è quello di creare o rivisitare tendenze, dando ad ogni oggetto un tocco di umorismo. Insieme al suo team ha progettato una linea di lampade, Origamis Hunter, ispirate al principio degli origami. Rinoceronti, cervi e montoni sono stati plasmati con un particolare tipo di carta industriale: un materiale scelto per le sue qualità, che non si surriscalda e che protegge dai vari rischi legati ai circuiti elettrici. Così i trofei di caccia diventano trofei di carta, piccole e delicate applique, spiritose e originali.

www.sistudio.cl

 

One thought on “Trofei di carta

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.