Tag

panchina

Browsing

La Collezione di sedute da esterni Bella, proposta dall’azienda inglese Gloster, è diversa da qualsiasi prodotto precedente. Merito del designer, Carsten Astheimer, un “fuoriclasse” che è stato a capo del team di progettazione di Pininfarina e di Brunswick Marine e che ha collaborato con aziende quali Alfa Romeo, Maserati, Sealine Yachts e Snaidero.

Bella è una seduta (panca-divanetto e poltroncina singola) dalle linee morbide e perfettamente proporzionate. Ha un telaio in alluminio verniciato a polvere completato da doghe di teak. Un mix che dona alla panca una forma unica sia nella sua concezione e la sua realizzazione. Materiali di grande qualità sono stati lavorati con maestria artigianale. Carsten Astheimer, con il suo progetto, ha sfidato le capacità tecniche e di produzione di Gloster, ma attraverso esperienza, maestria e passione, è stato trovato il modo di realizzare l’idea del designer.

Noi la abbiamo vista in anteprima al Salone del mobile (e dal vivo è ancora più bella che in foto), ma Bella sarà disponibile al pubblico solo a partire da novembre 2013.

www.gloster.com

L’idea è interessante. Una seduta ergonomica realizzata utilizzando centinaia di cilindri in legno che funzionano come pistoni e come le molle del materasso: si muovono a seconda del peso, modellandosi alle forme del corpo.

Basandosi su questa idea, la designer Vanna Sbolzani ha realizzato per VS Forme la panchina “Trave” realizzata con quattrocento cilindri di legno pregiato che poggiano su una superficie elastica: ogni elemento è indipendente dagli altri, in modo da potersi adattare alla pressione esercitata dal corpo. Lo spazio cavo all’interno della seduta, su entrambi i lati, è sfruttabile come porta giornali, rendendo Trave una seduta perfetta per gli spazi pubblici e le sale d’attesa. La base è realizzata in plexiglass.

Lo stesso principio della Trave è stato utilizzato per la collezione “Cubico”, una serie di pouf dalle linee minimaliste in legno laccato, e per la linea “Scatola”, pouf e panca realizzate con un materiale povero come il cartone. Il pouf ha circa 250 cilindri in legno mobili.

vsforme.com

 

Punti, disegnata da Neil Nenner per Gaga & Design, è una panca caratterizzata dalla sua forma asimmetrica che si adatta a ospitare una, due o più persone e (perché no?) anche il gatto di casa in cerca di coccole…

Una forma creata dall’intersecarsi di cerchi di diverse dimensioni il cui insieme ricorda una nuvola o una montagna di bolle: uno stile irregolare e curvilineo che viene sottolineato daun divertente gioco di pieni e di vuoti.

Il designer di origine israeliana Neil Nenner ha scelto per questo suo modello una struttura in alluminio zincato e verniciato a polveri abbinata a una seduta intrecciata in fibre sintetiche, La panca Punti, grazie alla scelta dei materiali e delle finiture che la rendono resistente e versatile, può essere utilizzata sia in un ambiente interno, sia per l’outdoor. Punti offre inoltre la possibilità di personalizzare la seduta in tanti colori diversi.

www.gagaanddesign.com

 

Arc è un progetto del designer Bertjan Pot realizzato dall’azienda Arco, una delle migliori nel campo della lavorazione del legno nei Paesi Bassi. Una nave in miniatura, da usare come panca o come tavolo.

Il “corpo” di Arc è realizzato con rovere impiallacciato, mentre la superfice è di legno massello. Il suo ideatore voleva scavare e intagliare un tronco d’albero fino a fargli assumere la forma di una nave: durante il processo di lavorazione però ha preferito lavorare su tanti strati di legno, sottili come lamine, in modo da poterli poi unire e modellare seguendo le linee del disegno prestabilito. Arc sembra davvero una barca, semplice ma molto compatta, capace di catturare lo sguardo con eleganza. Un oggetto pulito, arricchito da maniglie di pelle che ne facilitano lo spostamento. Che la si usi come panca, come tavolo o come ripiano, in ogni caso può essere sfruttata in qualsiasi ambiente, dal bagno alla camera da letto, dal salotto all’ingresso.

www.arco.nl