Tag

incastro

Browsing

Vivere il momento: è proprio questo il messaggio che vuole comunicare Daydream, la sedia a incastro disegnata dallo studio israeliano Joynout.

Il concept

Studi dimostrano che le cose buone hanno bisogno di avere dei propri momenti. E allora perchè non creare l’occasione per goderseli?
Nasce così Daydream, la sedia pensata per il rilassamento mentale e fisico, per le chiacchere tra amici o la semplice lettura di un libro. Una poltrona che permette agli utenti di allontanarsi dalla vita frenetica e di concentrarsi al godimento del presente

GUARDA ANCHE IL SISTEMA DI SEDUTE PUBBLICHE D&A DI JOYNOUT.

La sedia a incastro Daydream

Tecnicamente, Daydream nasce dall’incastro di due petali imbottiti. Unendosi al centro, questi due strutture creano un’angolatura che permette all’utente di accomodarsi e assumere una posizione di relax.
La seduta è pensata per ospitare fino a due persone, così da avere uno spazio comodo per stare da soli o instaurare un dialogo con amici.

Daydream viene proposta dallo studio in ben dieci diversi colori, così da poter creare infinite soluzioni e personalizzazioni.

www.joynout.com

È un prototipo, sì, ma mi volete dire che questa sedia a incastro non personifichi l’evanescenza pura?
Esiste o non esiste? È reale o no? Di sicuro, crea nello spazio un perfetto gioco visivo.
Wove Chair è stata pensata dallo studio made in Netherlands Truly Truly, fondato dal due di design australiani Joel e Kate Booy.

La sedia nasce dall’accostamento di due colori, spesso in antitesi, che si mescolano insieme creando una maglia unica. L’incastro tra le linee curve e perfettamente lineari creano un telaio davvero magico, che sembra librarsi nell’aria.

Un progetto di studio che porta Joel e Kate ad aggiungere oggetti per il quotidiano nella loro collezione, ma che non si discostano dalla loro filosofia, o meglio dire poesia.
La semplicità della struttura e l’essenza della seduta viene messa in risalto soltanto dai colori, che si incontrano e si scontrano, dando l’impressione di creare due sedute che si fondono.

Wove Chair è stata pensata in più varianti: una semplice poltrona, una sedia da pranzo e una poltrona.
Provate a immaginare quanto tocco di classe e contemporaneità potrebbe dare a un qualsiasi spazio!

www.studiotrulytruly.com