Tag

Barcellona

Browsing

Si intitola Inspired in Barcelona: in & out la grande collettiva dedicata al design della capitale catalana ospitata nel seicentesco Palazzo Isimbardi, in corso Monforte. La mostra espone una selezione di 90 prodotti realizzati dai migliori designer come Patricia Urquiola, Jaime Hayon, Eugeni Quitllet, Lievore Altherr Molina, Miguel Milà e Lagranja Design, insieme a grandi brand catalani quali Santa & Cole, Kettal e Nanimarquina.

Dal 4 al 9 aprile 2017, in occasione della Milano Design Week, ci si potrà dunque tuffare nel lifestyle della grande e vivace Barcellona, respirando l’aria creativa che si respira nella città mediterranea.

La mostra, organizzata da Catalonia Trade & Investment e da BCD – Barcelona Centro de Diseño, con l’allestimento di Emiliana Design Studio, riproduce gli ambiti più caratteristici della creatività catalana.

Nel suggestivo patio del centralissimo Palazzo Isimbardi, una struttura di tapparelle avvolgibili e colorate, citazione di uno degli elementi più popolari di Barcellona, disegn piccole lounge dove vengono allestiti i prodotti dedicati all’outdoor. Lungo il porticato invece, trovano spazio gli arredi per interno posizionati su pedane che ne enfatizzano i segni distintivi.

Un appuntamento da non perdere assolutalmente, di cui Design Street è Media Partner.
Ecco qui di seguito una piccola selezione degli oggetti esposti nella mostra Inspired in Barcelona: in & out. Per vederli tutti, vi aspettiamo a palazzo Isimbardi.

Se volete partecipare al grande evento di opening del 4 aprile, a numero chiuso, potete registrarvi a questo link: inspiredinbarcelona-milan.com. Gli altri giorni è a ingresso libero.

 

A Barcellona, un interior design sui toni del bianco e legno

Foto: ©Gianni Franchellucci

Progettato dallo studio di architettura e interior design Merixtell-Ribe, questo appartamento di 400 metri quadrati con un ampio cortile si trova nel centro di Barcellona.

La casa, utilizzata da Merixtell e Ribe come casa-studio, si trovava in uno stato di totale abbandono sia per quanto riguarda i materiali sia le strutture. Una delle sfide dei progettisti è stata quella ri ripristinare tutti i nuovi impianti senza toccare la fantastica struttura originale ricca di modanature d’epoca.


Inoltre si è voluto dividere in due spazi funzionali uniti ma indipendenti l’uno dall’altro: casa e ufficio. L’abitazione, inoltre, doveva essere utilizzata anche come showroom privato per i clienti dello studio di interior design. Qui i progettisti mostravano le diverse possibilità che possono essere utilizzate per progettare una casa contemporanea: dalla domotica ai materiali, dalla scelta dei colori alla divisione degli spazio, dalla zona living ai bagni (ce ne sono 4 in casa), ma anche la cucina. Le tende, gli imbottiti, gli arredi, il tessile… tutto doveva essere concentrato in un unico spazio. Qui i clienti dello studio possono vedere, scegliere, toccare con mano l’intero progetto senza perdere tempo.


L’architettura si caratterizza per i suoi spazi aperti, gli ampi corridoi coi soffitti “a crociera”, le belle modanature che decorano ogni stanza, le grandi finestre che regalano abbondanza di luce in ogni angolo della casa.


Il grande lavoro di interior design ha creato atmosfere dominate dal bianco e dal color legno. Di legno i pavimenti e di legno naturale anche alcuni mobili e credenze di design degli anni 5°. Un ambiente accogliente, intimo e luminoso dove Merixtell e Ribe possono vivere e lavorare sentendosi sempre a casa. E così si sentono anche i clienti: accolti in casa e trattati principalmente come ospiti di riguardo.

Apre al pubblico il 14 Dicembre 2014 il Museu del Disseny de Barcelona, il nuovo Museo progettato da MBM Arquitectes, dedicato al design e alle arti decorative, che riunisce in un unico luogo le collezioni provenienti da quattro centri espositivi: il Museu de les Arts Decorative, il Museu de Ceramica, il Museu Textil i de la Indumentària e le Gabinet de les Arts Grafiques. Una straordinaria collezione di circa 70.000 oggetti provenienti “creati dall’ingegno dell’uomo” oltre a ospitare un Centro Documentazione che conserva più di 22.000 documenti.

Il nuovo Museu del Disseny ha sede all’interno del palazzo di Disseny Hub Barcellona e comprende ben 5.000 mq di spazi espositivi (per esposizioni permanenti e temporanee) e altri 3000 dedicati ad altre funzioni, uffici, magazzini, laboratori etc.).

L’edificio, che ha la forma di un parallelepipedo inclinato, mostra alla vista solo due materiali – lastre di zinco e vetro – che creano un’atmosfera industriale.

Il Museu del Disseny de Barcellona si aprirà con ben cinque mostre, una per ogni piano dell’edificio: al primo piano, From the world to the museum”, dedicata al product design; al secondo, “Extraordinary!”, il design artistico dal III al XX secolo. Al terzo piano, “Dressing the body”: la moda dal1550 al 2014; al quarto “Graphic design: from trade to profession” e a piano terra “Design for life”, il design al servizio dell’uomo.

Un’occasione da non perdere!

Museu del Disseny de Barcelona

Plaça de les Glories Catalanes, 37-38, Barcellona

Da martedì a domenica, ore 10-20

Info: www.museudeldisseny.cat