La Superleggera di Gio Ponti compie 60 anni

Editor:

La Superleggera, una delle icone del design italiano

La Superleggera di Gio Ponti è una delle icone del design italiano. Progettata per Cassina nel 1957, questa sedia è una vera e propria scultura per la casa, nata dalla continua pulizia formale e materica.

Un design essenziale che mette in prima luce la funzionalità e che esalta le capacità di architetto e designer di Gio Ponti.

La Superleggera è simbolo di perfezione e leggerezza… altrimenti avrebbe un altro nome!

Il progetto finito e infinito

La seduta è riconoscibile per la sua estrema semplicità: ogni elemento della struttura in legno di frassino è stato realizzato in forma triangolare. Ciò ha permesso di ottenere una seduta leggera nel peso (meno di 1,7 kg) e dal punto di vista visivo.

Gio Ponti parte dal design della sedia chiavarina, che già aveva portato all’essenziale la struttura garantendo però una massima resistenza per una sedia in legno. Ma non contento, la fa diventare un’icona, regalandogli anche un senso di infinita ricerca perfettiva.

Gio Ponti infatti impreziosisce la Superleggera presentandola in diverse varianti, laccandola non solo in bianco e nero, ma proponendola anche imbottita in pelle o tessuto sfoderabile.

Cassina e Gio Ponti

L’architetto ha stretto un rapporto molto forte con casa Cassina, lavorandoci dal 1949 in collaborazione con Cesare Cassina al 1965.

Il loro lavoro insieme è sempre stato caratterizzato da una continua sperimentazione e ricerca che hanno esaltato i metodi artigianali e innovativi dell’industria del mobile italiana.

Tanti auguri Superleggera

Ed ecco che Cassina, in occasione del 60° compleanno della mitica Superleggera, presenta una nuova variante disponibile in edizione limitata.

La nuova Superleggera è rossa, impreziosita dal tessuto Boxblocks dell’artista olandese Bertjan Pot.

Dove posso trovare l’edizione limitata?

Per qualsiasi informazione, vi consigliamo di visitare il sito di Cassina ed eventualmente contattarli per avere maggiori informazioni.

www.cassina.com

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.