Self Portrait, lo specchio ispirato ai ventagli giapponesi

Editor:

Si ispira ai tradizionali ventagli giapponesi questo particolare specchio disegnato da Ilaria Innocenti e Giorgio Laboratore. Self Portrait, questo è il suo nome, è un omaggio dei due designer, modenese lei e siciliano lui ma entrambi milanesi di adozione, a questo antico accessorio femminile, da sempre simbolo di bellezza e di femminilità. La leggerezza e l’armonia del plissé, tipico dei ventagli di carta, sono state impresse nel legno massello grazie al lavoro di un esperto artigiano italiano.

Le linee intagliate di questo specchio, che partono dal manico in legno massello di frassino, si aprono ”a ventaglio” creando un disegno armonico che termina con lo specchio double-face, costituito da una lastra in acciaio galvanizzato.

Lo specchio Self Portrait può essere impugnato da manico per guardarsi, oppure può essere posizionato a parete grazie a un apposito accessorio, oppure appoggiato su una base da tavolo. Un accessorio grazioso e vanitoso perfetto per la stanza da bagno, per il living, o per la camera da letto.

Self Portrait è stato sviluppato nella comunità di Portego.

 

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.