Una scaffalatura modulare componibile

Editor:

La designer belga Marina Bautier ha recentemente presentato Lap Desk un nuovo concetto di scaffalatura modulare componibile.

Una soluzione estremamente flessibile e disegnata pensando alla semplicità, che si adatta a diverse funzioni e diversi ambienti. Si può utilizzare a partire da un’unica unità, alla quale si possono aggiungere una serie di moduli, prolunghe per creare la propria composizione preferita. Dalla libreria bassa, a una scrivania attrezzata, dalla libreria a tutta parete, fino alla singola scaffalatura pensile.

Ma non è tutto… alle varie combinazioni possono essere aggiunte una ricca serie di vassoi, scatole più o meno profonde con mensole per contenere oggetti e libri tascabili.

Il nome Lap si riferisce a come il metallo si sovrappone alla struttura in legno. L’organizzazione dei componenti dipende dal gusto personale, e possono essere risistemati in qualsiasi momento.

Lap è una scaffalatura modulare componibile semplice e altamente funzionale. La struttura parte da un telaio in rovere massello e una varietà di elementi aggiuntivi in lamiera piegata e verniciata a polvere. Tra questi, mensole vassoi, e contenitori di diverse profondità. Questi elementi si incastrano al telaio senza bisogno di viti sovrappone al telaio. Con l’aggiunta di un kit di estensione, il sistema Lap può adattarsi alle particolari esigenze degli utenti.

www.marinabautier.com

www.casefurniture.co.uk

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.