Rheder House: una casa in vetro immersa nel verde

Editor:

Rheder House è una spettacolare architettura dalle facciate in vetro circondata dal verde e affacciata su un corso d’acqua. Cosa volere di più?

Si trova in Germania, a Brakel, un piccolo paese della Westfalia ed è il “buen ritiro” di una famiglia tedesca lontano dalla città e dal suo caotico frastuono di luci e rumori. In un attimo, tutto il trambusto della vita quotidiana sparisce, per lasciare posto al lento scorrere dell’acqua che lambisce la casa e al fruscio delle foglie del bosco che la circonda.

“In un’epoca di eccessi, abbiamo costruito una casa che rende tangibile il concetto di essenziale”raccontano i proprietari. “La nostra sfida è stata proprio quella di lasciare fuori tutto ciò che non fosse importante e dare più spazio all’essenziale e al contatto diretto con la natura”.

Spazi interni e paesaggio esterno diventano una cosa sola. I proprietari hanno deciso di ristrutturare completamente una casa degli anni 50 costruita proprio sulle rive del fiume Nethe, affidando il progetto allo studio Falkenberg Innenarchitektur.

Della vecchia abitazione sono rimasti solo la soletta del piano terra e la terrazza affacciata sul fiume, due elementi che sono diventati la base per questa leggera architettura di 90 mq. Le parole d’ordine che hanno guidato la ristrutturazione sono state: luce, aria, tranquillità.

La struttura si poggia su pilastrini in acciaio mentre le pareti sono completamente vetrate dal pavimento al soffitto. Sul lato del fiume, le vetrate scorrevoli conducono a una terrazza in legno, un paradiso di serenità che si affaccia sul Rheder country park.

Per aumentare ulteriormente l’integrazione fra natura e architettura, la casa si affaccia su una piscina che riflette le sue linee, gli alberi il cielo, creando un gioco di luci davvero unico.

Sul lato opposto, un camino porta l’ultimo elemento naturale, il fuoco, all’interno della casa. La piccola camera da letto dei padroni di casa, con bagno privato, si nasconde dietro una parete scorrevole.

Ma il vero cuore della casa è il living, arredato con mobili minimali. Un arredamento volutamente poco invasivo così da permettere ai padroni di casa di ricrearsi i propri angoli preferiti: davanti al camino oppure cullati sulla sdraio sospesa sul terrazzo, che con i suoi i delicati movimenti dà l’impressione di essere su una barca nel fiume.

Oltre ai mobili disegnati su misura, i pochi pezzi d’arredo sono classici del design. L’intera casa è domotizzata e progettata a risparmio energetico e tutte le varie funzioni sono controllabili da un’App.

Photo: Reimund Braun, Thomas Mayer

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.