Il nuovo radiatore Ghisa di Antrax, firmato Rodolfo Dordoni.

 

Ghisa: radiatore o calorifero?

Rodolfo Dordoni ha firmato la nuova collezione di radiatori Ghisa per Antrax. O meglio, di caloriferi Ghisa, come preferisce chiamarli il designer milanese.

“Calorifero”, ci spiega durante la presentazione alla stampa del suo nuovo prodotto, “è il nome con cui lo chiamavamo a casa. Un termine un po’ desueto oggi, ma che appartiene alla tradizione lombarda.”

Ghisa è un nome altamente evocativo. Non solo ricorda il materiale con cui venivano realizzati i primi termosifoni, ma è anche il nome con cui in dialetto lombardo venivano chiamati i vigili milanesi. Non solo nelle forme, ma anche nel nome il “calorifero” Ghisa rende omaggio alle vecchie tradizioni…


Il radiatore Ghisa sarà esposto in occasione della MDW22, a partire dal 6 giugno, nello show-room Antrax di via s. Damiano 5


Ghisa, forme classiche e design contemporaneo

“Ghisa”, continua Rodolfo Dordoni, “riprende i canoni estetici del calorifero classico, reinterpretandoli però in chiave contemporanea”.

E il risultato è davvero sorprendente. Ghisa è un radiatore (o un calorifero, per chi lo preferisce) che si distingue per la sua grande pulizia di forme, per la grande attenzione ai dettagli e il perfetto equilibrio delle sue proporzioni. Un oggetto di design tanto bello quanto semplice che conferma Dordoni uno dei più raffinati designer contemporanei.

“Con Rodolfo abbiamo passato giorni e giorni a discutere di questo progetto”, ci racconta Alberico Crosetto, AD di Antrax. “L’idea alla base di Ghisa è quella di valorizzare un elemento tradizionale delle nostre case. Oggi i radiatori oggi rincorrono forme sempre più lontane da quelle classiche. Ghisa invece è pensato per cerca un radiatore dal design contemporaneo ma che si adatti anche a un contesto storico, come ad esempio la ristrutturazione di una dimora storica o di una vecchia casa di città…”.

Gli elementi del radiatore si caratterizzano per la loro sezione poligonale, rastremata alle estremità, che si raccordati con la struttura perimetrale.

Le caratteristiche del radiatore Ghisa

Il radiatore Ghisa di Antrax è disponibile in varie configurazioni, in differenti misure e nelle versioni verticale o orizzontale. Contrariamente a quello che suggerisce il nome suo nome, Ghisa è realizzato in pressofusione di alluminio, un materiale leggero e riciclabile al 100%. L’attenzione alla sostenibilità di Ghisa sta anche nel rapporto fra bassissimo contenuto di acqua ed elevate prestazioni termiche.

Ghisa viene proposto in una gamma di colori standard e speciali – identificati dallo stesso designer – tra cui una versione goffrata.

Il calorifero Ghisa può essere infine formato da un minimo di quattro elementi, selezionabili in differenti lunghezze. È anche perfetto per l’ambiente bagno, magari accessoriato i con ganci e i portasalviette coordinati in acciaio inox lucidato.

 

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.