La classica poltrona Cape Cod reinterpretata con uno sguardo inedito e contemporaneo. Ecco Panarea, il progetto firmato a quattro mani da Morelato Ebanisteria e Dorothée Meilichzon.

L’iconica sedia per esterni Cape Cod come non l’avete mai vista prima. Parliamo di Panarea, la poltrona outdoor nata dalla collaborazione tra la stella dell’interior design francese Dorothée Meilichzon e Morelato, storica azienda di arredamento veronese con un’importante tradizione di ebanisteria. Una collaborazione che ha preso vita grazie a Doppia Firma, il progetto di Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, Michelangelo Foundation e Living – Corriere della Sera pensato per stimolare l’incontro tra il design e le eccellenze artigianali italiane.

Panarea è stata presentata a Palazzo Morando durante il Fuorisalone 2021, in occasione della V edizione di Doppia Firma dedicata al tema dell’outdoor. Un tema che è stato interpretato da Dorothée Meilichzon e Morelato con una poltrona dal carattere eclettico. Un mood che è la cifra stilistica dell’interior designer francese, conosciuta per i suoi progetti pieni di colore e di contrasti.

Com’è composta Panarea

Come dicevamo, Panarea richiama le classiche sedute da esterno in legno Cape Cod. Una Cape Cod però più contenuta nelle dimensioni e attualizzata grazie a particolari unici, frutto della sapiente lavorazione del legno di Morelato. L’azienda veronese ha infatti realizzato la poltrona senza il supporto di viti, ma assemblando le assi soltanto con l’uso delle cosiddette “farfalle” Morelato.

Realizzata in massello di frassino e mogano, Panarea si caratterizza per lo schienale massiccio e per l’alternanza dei legni. Un mix che crea un piacevole gioco di contrasti cromatici e materici, in linea con quel gusto del colore che contraddistingue da sempre i progetti di Dorothée Meilichzon.

Altro elemento distintivo è la parte posteriore che non è piatta come nella poltrona di riferimento, ma curva e con dettagli studiati per rendere Panarea ancora più scenografica.

Quando l’alto artigianato incontra il design, nascono grandi cose.

Author

Mi occupo di comunicazione digitale, creando contenuti testuali per agenzie di comunicazione, studi di design e aziende di arredamento. Nel 2012 ho fondato Interior Break, un blog dedicato all’interior design, eletto nel 2014 migliore blog di arredamento per i contenuti nel concorso “Blog-in”, lanciato da IKEA Italia.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.