Mobili surrealisti

Editor:

Carlos Faria è un eclettico designer portoghese che ha alle spalle oltre 100 progetti e diversi premi internazionali. La sua filosofia progettuale, che strizza l’occhio al surrealismo e ai mobili di Salvador Dalì (si veda la Leda Chair disegnata dall’artista spagnolo), si pone l’obiettivo l’obiettivo di affascinare l’occhio e di sfidare i sensi. Carlos non usa programmi computerizzati per progettare le sue creazioni. Tutto quello che usa sono matite e fogli di carta, a sottolineare il suo stretto rapporto con l’arte e l’artigianato. Un lavoro lento, impegnativo, che non gli ha impedito però di mettere a punto ben 13 collezioni dedicate che oggi produce con il marchio So True, un brand riconosciuto a livello mondiale per la creatività delle linee e l’alta qualità della lavorazione dei suoi prodotti.

L’essere umano è da sempre fonte di ispirazione per Carlos Faria. Nei suoi mobili, nei tavolini, nelle console, le gambe spesso prendono forme antropomorfe, di “Dame” o di “Gent”, a seconda che raffigurino gambe di donna o di uomo. Un tocco di ironia per un mobile di ispirazione classica realizzato con tecniche di alta ebanisteria e rifinito fin nei minimi dettagli, come in A-Story, una credenza dalla forma a uovo rovesciato, disponibile con ripiani o cassetti, sostenuta da 6 insolite gambe.

Tutti i pezzi di So True vengono autenticate con una targa in metallo con incisi il logo So True, il nome del pezzo e il numero di serie, la data di fabbricazione, il nome del designer e di chi lo ha costruito, oltre ai i nomi dell’intero team responsabile della realizzazione del pezzo.

http://sotrue.pt

2 thoughts on “Mobili surrealisti

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.