Minimal o vintage?

Editor:

Tuttotondo propone Convertible Table che, come dice il suo nome, è un tavolo multifunzione: basta sollevare il piano superiore e si guadagna una consolle da lavoro ben attrezzata, con tasche, contenitori e lampada.

Perfetto per i piccoli spazi di un monolocale così come per studi o per stanze d’albergo, una volta aperto Convertible mostra un’ispirazione anni cinquanta, evidente nella tappezzeria che riveste il lato interno del “coperchio”. Qui, tra le fasce che disegnano una griglia di rombi sul velluto, è possibile infilare promemoria e post-it, e ci sono due tasche per riporre tutto l’occorrente utile a lavorare sul piano. C’è posto per un computer, una piccola lampada, e ci sono scompartimenti perfetti per gli oggetti di cancelleria. Una volta finito di lavorare si può anche lasciare tutto in disordine, perché basta chiudere il coperchio per ottenere un tavolo da pranzo. Quell’anima un po’ vintage si nasconde sotto una superfice che fa di Convertible un complemento d’arredo di gusto minimale, pronto a ospitare fino a sei commensali.

www.tuttotondodesign.com

 

2 thoughts on “Minimal o vintage?

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.