Le Sifflu, la sigaretta che insegna a respirare

Editor:

Le Sifflu è la rivisitazione dell’ attuale e ormai nota sigaretta elettronica, che ha voluto proporre una pratica del fumo diversa dalla tradizionale sigaretta.

Il gruppo Smarin si concentra su questo tema davvero particolare e forse poco affrontato nel mondo del design, presentando un oggetto bello e curato che sembra un gioiello.

Come nasce Sifflu

La pratica del fumo ha sempre fatto parte delle tradizioni dell’essere umano, perché ha sempre definito una pratica culturale e sociale capace di raccogliere gruppi di persone e invitare quindi alla convivialità.

Negli ultimi anni è stata introdotta la pratica del Vaping, una proposta elettronica della sigaretta che propone di fumare essenze prive di tabacco, per evitare sostanze nocive. Ma sarà mai vero?

Ci possono essere pareri discordanti sulla pratica del fumo, ma l’idea del progetto nasce da un concetto molto chiaro: come si respira.

I fumatori possono anche avere i loro difetti, ma i non-fumatori, anche se inconsciamente, tendono a fare gli stessi errori meccanici, dimenticandosi quanto sia importante respirare bene.

Respirare bene non significa solo far entrare o meno sostanze nocive nel nostro corpo, ma significa respirare intensamente e con le giuste pause.

Piccoli gesti che consentono di controllare tensioni e stress, perché il nostro corpo percepisce i muscoli, il diaframma, adotta una posizione corretta , e si rilassa, ossigenando i muscoli e sincronizzando tutti gli organi.

Il progetto è stato portato avanti insieme ad una ricerca sugli oggetti terapeutici grazie all’unione di Smarin con l’Osservatorio della Alternative Medicines OMNC nel 2012.

Come funziona Sifflu

Smarin lascia una breve spiegazione di come usare il loro magnifico oggetto, che in realtà consiste semplicemente nell’ispirare lentamente con il naso, aprire la gabbia toracica riempiendola con il massimo d’aria e tenendo le spalle basse, prendersi il proprio tempo… una bella pausa, e poi buttare fuori l’aria con la bocca, cercando di mantenere il respiro al massimo.

Gli oli

Sifflu inoltre può essere utilizzato insieme a oli essenziali: basta mettere solo una goccia nel bocchino per godere di determinate essenze, evitando overdose ed effetti collaterali.

www.smarin.net

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.