La memoria degli oggetti, impressi in due scrivanie di design

Editor:

Scrivanie di design? Certo, meglio se col top personalizzato… I designer svedesi Frida Erson e Martin Eckerberg, fondatori dello studio Formellt, hanno presentato in occasione della fiera di Stoccolma, tre modelli di scrivanie di design della nuova collezione POM (Piece of Me. Le scrivanie, realizzate in massello di frassino e rivestite in pelle a concia vegetale, raccontano storie sulle abitudini e mostrano le tracce del loro utilizzo.

La superficie dei tavoli, infatti, non è liscia ma presenta dei segni che contraddistinguono i tre modelli: due si contraddistinguono per una leggera curvatura, una piccola piega sul top come se fosse stata impressa su un foglio di carta. Il terzo invece, conserva la memoria degli oggetti che vi sono stati posati sopra: un libro (o un tablet), una penna, un bicchiere che sembra abbiano impresso la propria forma su una superficie morbida

http://formellt.se

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.