La lana non serve solo per vestirsi

Editor:

Stupire è la parola d’ordine di Casalis che al Salone del Mobile 2011 ha presentato una collezione in cui è il tessuto a farla da padrone. Tappeti e complementi d’arrendo sono il risultato di un accurato studio dei materiali e di un modo innovativo di utilizzarli.

È “Bonnet” il pezzo più divertente, un pouf che unisce comodità e originalità e che grazie alla varietà di forme e misure rende possibile sedersi, sdraiarsi, giocare e dormire. Il rivestimento di Bonnet è un morbido berretto interamente realizzato in lana merino disponibile in una vasta gamma di colori, coordinabili con plaid e cuscini, e ordinabile anche separatamente dalla struttura: ecco a voi la possibilità di cambiare vestito al vostro pouf e dare un tocco di diversità all’ambiente. È possibile sfruttare “Bonnet” in luoghi interni ed esterni, inoltre non sono da sottovalutare l’ottima tenuta contro agenti atmosferici e il peso decisamente leggero.

In un anno che ha visto tornare di moda lana e tricot sulle passerelle dell’alta moda e nelle collezioni di famose aziende di design, “Bonnet” è un simpatico oggetto che con stile e raffinatezza vi aiuterà a stare al passo coi tempi.

www.casalis.be

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.