La “Council Chair” per la sede dell’ONU di NY

Editor:

È stata recentemente inaugurata a New York la Trusteeship Council Chamber presso la sede delle Nazioni Unite. Un evento che forse non dice molto, se non che per l’occasione l’azienda danese  Onecollection ha rieditato le sedie e i tavoli originali donate oltre 60 anni fa, dalla Danimarca. Gli arredi sono firmati dall’allora giovane architetto Finn Juhl e sono realizzati in quello stile che ha fatto conoscere al mondo la Danimarca come patria del design. Il suo stile divenne famoso a metà del secolo scorso col nome di Danish Modern.

Sono duecentosessanta le sedie originali di Finn Juhl, il modello FJ 51 del 1951, riprodotte fedelmente da One Collection. Per l’occasione i designer Kasper Salto & Thomas Sigsgaard, vincitori di un concorso per realizzare i nuovi arredi della Finn Juhl Chamber, hanno progettato la Council Chair, una poltroncina in noce americano curvato, che si adatta perfettamente allo storico contesto. La sedia ha un rivestimento interno in morbida pelle che avvolge il corpo come un guanto. L’elegante base girevole è in fusione di alluminio.

Onecollection non è nuova a queste operazioni; fin dal 1998 ripropone infatti i progetti originali dei mobili organici progettati dall’architetto Finn Juhl dal 1940 agli anni ’50.

www.onecollection.com

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.