Ingombro zero

Editor:

Il particolare sgabello di Heidi Jalkh sembra un vero e proprio progetto salva-spazio: si chiama Fibra ed è realizzato a partire dall’incontro tra mestieri tradizionali e produzione industriale.

Fibra è uno sgabello di legno e tessuto, facilmente ripiegabile, quasi a ingombro zero. La sua struttura e la sua funzionalità sono rese possibili da un sofisticato sistema di tagli nelle lamine di legno, sapientemente combinati ad un lavoro di tappezzeria più tradizionale. Così la produzione industriale diventa debitrice della capacità tutta manuale di cucire: la mobilità delle tavole di legno si basa su un meccanismo di ripiegamento e di incasso, ma questo è reso possibile solo dal tessuto che funge da cerniera e tirante. Gisela Pozzetti è la designer che cura la scelta dei disegni e dei colori dei vari rivestimenti, a volte più decorativi, a volte più formali.

Sicuramente un sistema comodo e, se non ecologico, almeno abbastanza naturale visti i materiali utilizzati. Chissà se, con il loro piccolissimo ingombro e il loro design originale, gli sgabelli Fibra sostituiranno le tradizionali sedie pieghevoli.

www.heidijalkh.com

 

One thought on “Ingombro zero

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.