IL TAPPETO MODULARE CHE VESTE LO SPAZIO

Editor:

Perché i tappeti devono avere delle misure fisse? La domanda sembrerebbe ovvia, eppure non è così. Il problema se l’è posto Gan, il brand dedicato al tessile della spagnola Gandia Blasco, che ha creato Bandas, una innovativa collezione di tappeti disegnati da Patricia Urquiola.

Il progetto si basa sulla giustapposizione di bande ricamate intercambiabili, dotate di strisce la­terali in velcro che permettono di unire e comporre diversi elementi, rinnovando e modificando lo spazio a piacere, ogni volta che lo si desidera.

I pattern ricordano combina­zioni geometriche, intrecci e grossi ricami fatti a mano. I fondi sono neutri (grigio chiaro, crema, rosa pallido o nero) e contrastano con i ricami dai colori vivi, in az­zurro, arancione e giallo, o con le calde tonalità del beige e del marrone scuro.

Un’idea molto  interessante, veramente bravi!

www.gan-rugs.com

 

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.