Ikea rivoluziona la cucina.

Editor:

Devo confessare che ho avuto il privilegio di assistere personalmente, qualche mese fa, alla presentazione di questa nuova cucina e di esserne rimasto davvero affascinato. Quello che mi ha colpito è la capacità dell’azienda svedese di captare al volo i cambiamenti del vivere quotidiano e di riuscire a dare quelle risposte semplici e dirette, che semplificano la vita.

Innanzitutto il sistema METOD è estremamente semplice e si costruisce a partire da una serie di unità basate su elementi modulari che, combinati insieme, permettono di configurare moltissime soluzioni sfruttando ogni centimetro in larghezza e in altezza; poi offrono un’organizzazione interna ottimale e una tale quantità di soluzioni estetiche da adattarsi a ogni ambiente e a ogni stile.

Ma vediamo le principali novità.

Alla base del sistema METOD ci sono alcune soluzioni innovative: innanzitutto i moduli estremamente flessibili, disponibili in multipli di 20 cm in larghezza e in altezza per consentire di progettare una cucina a misura delle proprie esigenze.

L’altezza base delle strutture passa quindi da 70 a 80 cm, lasciando più spazio interno.

Grande è la possibilità di configurazione: mobili, ante e cassetti possono essere montati in un’infinita varietà di combinazioni. Ad esempio, i cassetti da 40 cm, aprendosi, possono contenere cassetti più piccoli per sfruttare al massimo gli spazi. Per non parlare delle infinite soluzioni per organizzare gli spazi interni, cassetti compresi…

Vengono offerte diverse soluzioni per l’illuminazione dei piani di lavoro o la luce d’atmosfera controllabili anche con un telecomando.

Sono offerte nuove finiture per le strutture dei mobili che, oltre alla finitura in melammina bianca, sono anche disponibili in marrone-nero e finalmente possono essere usati senza rivestimenti laterali. Piccolo ma geniale dettaglio, le preforature (quelle per posizionare i ripiani interni, per intenderci) possono essere coperte da cappucci.

Dulcis in fundo, i mobili si installano facilmente grazie a un ingegnoso binario di sospensione. Basta attaccare il binario alla parete, agganciare i pensili e fissarli.

Il gioco è fatto!

www.ikea.it

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

One thought on “Ikea rivoluziona la cucina.

  1. luciano dalmoinego

    ..è il design che si rivolge ai bisogno della gente….non sicuramente agli addetti ai lavori..*elledi*designerPrecario*.

    Reply

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.