IKEA lancia la collezione IKEA Art Event 2021. Dieci pezzi in edizione limitata che celebrano l’incontro tra arte e funzionalità.

Può un’opera d’arte essere anche un oggetto d’uso quotidiano? È da questa domanda che nasce IKEA Art Event, il progetto lanciato da IKEA nel 2015 per democratizzare l’arte e renderla accessibile a tutti. Da allora, ogni anno, IKEA collabora con artisti di tutto il mondo, dando vita a capsule collection che celebrano l’arte in tutte le sue forme: dai tappeti agli oggetti in cristallo, dai poster alle lampade.

Per la collezione IKEA Art Event 2021, l’azienda svedese ha collaborato con alcuni tra gli artisti più interessanti della scena contemporanea: Sabine Marcelis (Rotterdam), Gelchop (Tokyo), Daniel Arsham (New York), Humans since 1982 (Stoccolma) e Stefan Marx (Berlino).

“Abbiamo scelto di lavorare con artisti di varie parti del mondo per rappresentare la varietà che nasce dall’incontro tra arte e design”, racconta Henrik Most, il Creative Leader di IKEA Art Event. “Vogliamo dimostrare che essere un artista o essere un designer non significa limitarsi a una sola dimensione espressiva: si può spaziare in diversi campi”.

La collezione IKEA Art Event 2021 comprende dieci oggetti d’arredo che uniscono arte e funzionalità: le lampade-scultura di Sabine Marcelis, l’orologio in movimento di Daniel Arsham, la lampada da tavolo e la torcia a forma di brugola di Gelchop, il vaso e il plaid ispirazionali di Stefan Marx e i droni in vetrina di Humans since 1982.

Scopriamoli insieme.

L’orologio in movimento di Daniel Arsham

Un orologio da tavolo che sembra muoversi. Un simbolo del tempo che vola. L’orologio di Daniel Arsham rappresenta l’interesse dell’artista per il concetto di tempo e la sua idea di architettura in movimento.

Le lampade con il taglio di Sabine Marcelis

Le lampade da parete di Sabine Marcelis si ispirano ai tagli nelle tele del pittore Lucio Fontana, di cui la designer ha replicato lo stesso gesto di incidere una superficie. L’idea è nata provando a piegare e tagliare la carta. Le lampade sono disponibili in due misure e possono assumere cinque diversi colori.

La lampada e la torcia a forma di brugola di Gelchop

La mitica brugola usata per montare i mobili IKEA si trasforma in lampada da tavolo e torcia. Secondo Gelchop la brugola non aveva mai avuto l’attenzione che meritava, per questo hanno deciso di renderla protagonista, reinterpretandola in una chiave sovradimensionata e dandole una funzione diversa.

Il drone in vetrina di Humans since 1982

Prendere oggetti iconici e ricollocarli in nuovi contesti, con nuove funzioni. È questo il fil rouge che collega le opere di Humans since 1982. Ed è questo il pensiero che li ha guidati nel progetto per IKEA Art Event. In questo caso, hanno preso un drone, un oggetto tecnologico associato alla sorveglianza, e lo hanno messo in una minivetrina di alluminio. Il risultato? Simile a una collezione di farfalle.

Il vaso e il plaid ispirazionali di Stefan Marx

“I wait here for you forever as long as it takes” (Ti aspetterò qui per tutto il tempo necessario). “I’m so so so sorrryyyy” (Mi dispiace infinitamente). Sono i messaggi i protagonisti del progetto di Stefan Marx. Un plaid e un vaso pensati per unire funzione e impatto emotivo. Per esprimere il nostro amore o chiedere scusa.

IKEA Art Event sarà disponibile nei negozi IKEA di tutto il mondo e online dal mese di aprile 2021. I dieci pezzi della collezione potranno essere scoperti sull’account Instagram di IKEA, grazie a speciali effetti di realtà aumentata.

Author

Mi occupo di comunicazione digitale, creando contenuti testuali per agenzie di comunicazione, studi di design e aziende di arredamento. Nel 2012 ho fondato Interior Break, un blog dedicato all’interior design, eletto nel 2014 migliore blog di arredamento per i contenuti nel concorso “Blog-in”, lanciato da IKEA Italia.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.