Gioielli della memoria

Editor:

 

Lital Mendel è una giovane israeliana diplomata in Jewelry design presso la “Shenkar college of engineering and design”. Lital ha recentemente presentato le sue creazioni alla Stockholm furniture fair in una speciale sezione dedicata ai giovani creativi selezionati dal magazine internazionale Designboom.
La sua idea di base è che il gioiello abbia un significato profondo e che rappresenti un momento intimo e personale per chi lo indossa: deve possedere un valore non solamente estetico. Per questo i suoi gioielli sono pensati per suscitare emozioni, per provocare, per creare una relazione, un legame con la persona che li porta.

Lital combina materiali differenti e forme inusuali. Come per la collezione Curvature, realizzata in silicone, nella quale ogni pezzo è diverso dall’altro e sembra “fermare” per un attimo il movimento di un filo di perle. Sebbene al primo sguardo la collana appaia rigida e fredda, una volta indossata ci si stupisce di come il materiale sia morbido e si adatti a ogni movimento del corpo.

O gli anelli della linea Folds, ognuno dei quali contiene un segno che evoca memorie, o i ciondoli della collezione Stones, nei quali il tradizionale brillante o le pietre preziose sono sostituiti da pietre raccolte per la strada. Un modo per invitare le persone a vedere le cose da una prospettiva diversa.

Un concetto che noi condividiamo e apprezziamo molto. Brava, Lital!

litalmendel.com

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.