La foglia che ispira il design. Arriva Filla, la sedia di Michele De Lucchi

Editor:

Filla è un progetto che nasce dalla sincerità e raffinatezza della natura, l’ultima sedia di Michele De Lucchi presentata in collaborazione con Very Wood.
Il nome, simpatico ma molto familiare, deriva proprio da una riedizione del nomignolo di clorofilla, o per chi lo preferisce, dal nome originario di foglia, phyllon.

Un gioco di parole che non fa che mettere in risalto il concept di nascita di questa delicata sedia in legno di frassino.

Il concept

I rami che si diramano, le linee curve perfette nella loro imperfezione, la natura dell’albero che dà vita a quelle piccole creature delicate che sono le foglie.

Per una volta diventano quei piccoli esseri colorati diventano grandi, enormi, perfette per accogliere la schiena dell’utente. Due gocce d’acqua avvolgenti e protettrici, che ricordano vagamente i polmoni. Proprio come se Filla di De Lucchi volesse far riflettere quanta meraviglia ci regala ogni giorno la natura.

Cosa c’è di particolare in Filla è proprio l’essenza, l’anima, la storia della natura. Questa viene espressa in maniera sottile e silenziosa dai cerchi appena percettibili dello schienale. Non una semplice texture, ma il racconto della vita sempre in evoluzione.

Le varianti di Filla

La sedia particolarmente poetica di Michele De Lucchi viene presentata in due varianti, disponibile in legno frassino naturale o tinto. Ma proprio per accontentare tutti i palati, l’azienda italiana Very Wood offre la possibilità di personalizzare la finitura e il colore, così da essere perfetta per arredare qualsiasi ambiente.

www.verywood.it

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.