Da Abimis, una cucina industriale pensata per la casa

Editor:

Da Abimis, una cucina industriale pensata per la casa

Il brand Abimis porta il fascino e le prestazioni delle cucine industriali nelle case di tutti, proponendo cucine industriali altamente performanti pensate però per gli spazi privati.

Una anteprima per il Salone del Mobile 2016 è la linea Atelier, che Abimis presenterà in due versioni: Chelsea e Bagutta: due nomi adatti a queste cucine di design che vogliono riassumere la filosofia dell’azienda veneta, nata dall’esperienza di Prisma del mondo della grande ristorazione: internazionale per tipologia di prodotto e di mercato, ma italiana al 100% per qualità. A questo si aggiunge una grande cura per il dettaglio, per le finiture assolutamente artigianali che fanno di ogni cucina Abimis un prodotto sartoriale. È infatti possibile personalizzare il prodotto con progetti su misura pensati per soddisfare le esigenze di ogni utente.

Due modelli personalizzabili

I modelli Chelsea e Bagutta della collezione Atelier presentano due tipologie di piani differenti, a lama o scatolato, disponibili sia in acciaio sia altri materiali. Le ante squadrate conferiscono alle cucine ula linea essenziale, pulita, minimale, proprio come deve essere una cucina funzionale. I vani interni invece sono stondati, in modo da consentire un minore annidamento dello sporco e una più facile pulizia.

La linea Atelier è personalizzabile anche nelle ante, che sono verniciabili, rivestite in varie finiture e materiali, e disponibili con differenti maniglie oppure con gola invisibile. Anche l’acciaio della struttura è disponibile in diverse varianti.

http://abimis.com

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.