Croquet design (con la tecnica del Chiacchierino!)

Editor:

Croquet design (con la tecnica del Chiacchierino!)

Conoscete la tecnica del Tatting? Da noi si chiama Chiacchierino, una lavorazione del pizzo con un filo sottilissimo, ormai sempre più rara, tramandata da poche esperte che lavorano con grande abilità e una velocità impressionante, chiacchierando sedute sull’uscio di casa.

Un’antica tecnica artigianale che andrebbe perduta, se non fosse per il lavoro di pochi appassionati che ne tramandano la conoscenza, a volte interpretandola e rielaborandola in chiave contemporanea.

È quello che ha fatto la giovane designer olandese Eveline Keijser, laureata alla Gerrit Rietveld Academie, che ha iniziato una personale ricerca nel tentativo di svelare i misteri di Chiacchierino (in olandese viene chiamato “frivolité”).

“Una tecnica tutt’altro che frivola”, mi dice Eveline che ho conosciuto alla recente fiera Homi di Milano. “Un equivoco che non rende giustizia alla delicatezza di questa lavorazione che permette di creare le strutture più complesse e più raffinate”. Questa tecnica si basa sul susseguirsi di continui che, unendo sapientemente il filo, permettono di realizzare pizzi tridimensionali.

 

Eveline Keijser ha deciso di utilizzare delle spesse corde marine al posto del sottile filo e di creare qualcosa di completamente diverso… “Volevo aiutare questa tecnica ad uscire dalla sua zona di comfort tradizionale, dove era destinata a produrre continuamente romantici centrini o pizzi decorativi da cartolina. Così ho avuto una visione dove ho visto delle gigantesche corda marine trasformarsi in pizzi sovradimensionati”.

Detto, fatto. Dal lavoro della designer (faticoso anche dal punto di vista fisico, visto il peso e la lunghezza delle corde) sono nati oggetti d’arredo lavorati a mano, nodo dopo nodo: pouf e lampade, per ora, ma Eveline ci assicura che la collezione sta crescendo!

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.