Coltelli in legno. Designed in Italy, made in Japan

Editor:

Oriente ed Occidente, disegno industriale e artigianato. Due culture e due linguaggi progettuali tanto distanti si sono incontrati attraverso il comune linguaggio del design grazie al progetto di Andrea Ponti, designer di origine sarda che ha dato vita a “Fusion” una linea di coltelli da cucina in ebano e acero bianco. Prodotti a Kyoto e realizzati a mano in tiratura limitata dall’artista giapponese Issei Hanaoka, si rifanno alla tradizionale tecnica giapponese di lavorazione del legno pur conservando uno spirito minimalista ed un design semplice e contemporaneo.

Entrambi i modelli presentano un manico ergonomico che assicura una presa confortevole e sono disponibili in due dimensioni e due tipologie di lame: seghettata e liscia. La prima indicata per il pane, la seconda per i formaggi, frutta e dolci.

L’assenza di giunzioni tra manico e lama consente massima igiene e facile pulizia. La lama, che nella parte inferiore ha uno spessore inferiore al decimo di millimetro, rende i coltelli estremamente affilati ma allo stesso tempo facili da riaffilare. Anche per il packaging abbiamo deciso di rielaborare le tradizionali scatole giapponesi “kiribako”, rivisitate attraverso il linguaggio del design italiano, dove la forma segue la funzione, in questo caso non solo contenere il prodotto ma proteggerlo dall’umidità e conservarlo intatto nel tempo.

Entrambi i modelli sono disponibili su prenotazione

www.andreaponti.com

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.