Come riconoscere il cibo in scadenza con la linea di accessori intelligenti

Editor:

Smarterware potrebbe essere la linea di accessori intelligenti che potrebbe risolvere i problemi della vostra dispensa, soprattutto per i vostri alimenti freschi in frigo.
Sì, perchè spesso ce ne dimentichiamo, e buttiamo via tante insalate, frutta e verdura.

Smartware è una linea di food-storage composto da contenitori e mollette dotate di un sistema intelligente, capace di riconoscere lo stato di deterioramento degli alimenti.
Come? Scopriamolo più avanti.

Come funziona Smarterware

La linea di accessori intelligenti Smarterware ricorda i classici Tapperware, ma li trasforma dotandoli di intelligenza grazie al noto sistema IOT.

Questi accessori si distinguono dagli altri in commercio grazie a uno smart tag, un disco luminoso che tramite cambiamento di colore segnala la data di scadenza dell’alimento.
Il verde indica che il cibo è stato conservato all’interno della confezione di recente; il giallo consiglia di consumare l’alimento nel breve tempo possibile; il rosso sconsiglia di mangiare l’alimento conservato.

La consumazione food intelligente

C’è chi ancora non crede nell’uso dell’intelligenza artificiale nel mondo del food, eppure lo studio Ovie, creatore di Smarterware, spera che questi concept prendano davvero forma.

Tag intelligenti come quelli presentati potrebbero creare nuove abitudini dei consumatori, e contribuire anche se per poco alla riduzione dei rifiuti alimentari, uno dei temi caldi degli ultimi anni.
Significa consumare alimenti freschi, significa apprezzare la natura stessa del cibo, significa risparmiare, significa vivere in un mondo sostenibile e consapevole.

Le potenzialità dell’IOT

Quasi tutti ormai conosciamo cosa significa IOT e cosa permette di fare. Un prodotto intelligente acquisisce particolari dati tramite sensori e li mette a disposizione dell’utente per farne un uso consapevole.



Volete un esempio? Bene. Immaginate di essere in ufficio, non sapete cosa cucinare e per di più neanche vi ricordate cosa avete in frigo.
Grazie all’app dedicata (ormai ne abbiamo mille nel nostro smartphone), potete aprire il vostro frigorifero anche direttamente dalla vostra sedia d’ufficio. Il sistema vi dirà cosa contiene la vostra dispensa e cosa è più urgente consumare. Magari anche con qualche ricetta in più.

Pensate a quanto tempo risparmiato, per non parlare poi del denaro!
Provare per credere! E presto diventerà realtà…

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.