Bramo, il vaso che è anche un annaffiatoio

Editor:

Un po’ vaso e un po’ annaffiatoio. Questo è Bramo, un delicato oggetto trasparente da tavolo dotato di due ramificazioni che consentono l’allestimento di composizioni floreali con specie diverse e, allo stesso tempo, il suo utilizzo come doppio annaffiatoio. Ciascuno dei due “becchi” può essere utilizzato come impugnatura mentre l’altro può versare l’acqua. Indifferentemente.

Disegnato per Aliantedizioni da Alessandro Loschiavo – in collaborazione con Marco Paiani – Bramo ha vinto il Good Design Award 2015, l’importante premio assegnato ogni anno dal museo di architettura e design Chicago Athenaeum.

La realizzazione di Bramo parte da semilavorati cilindrici in vetro borosilicato saldati a mano a caldo da artigiani specializzati. Il progetto segue uno schema compositivo costante nella fase di produzione ma è concepito in modo da consentire varie soluzioni formali. Ogni vaso prodotto è dunque diverso da tutti gli altri, proprio come le ramificazioni degli alberi dopo la potatura o i tronchi da ardere dopo la tranciatura: molto simili tra loro, ma mai uguali.

 

 

2 thoughts on “Bramo, il vaso che è anche un annaffiatoio

    1. Design Street Post author

      Ciao Sabrina. Ti consigliamo di contattare il produttore, Aliante Edizioni. Trovi il link all’interno dell’articolo.
      Ciao e grazie,
      la Redazione

      Reply

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.