Bauhaus in Baviera

Editor:

Una casa che sembra uscita dalla Bauhaus nel cuore dell’Alta Baviera. Un progetto ecosostenibile dell’arch. Karl Dreer,  che crea un contrasto solo apparente con l’ambiente circostante.

In mezzo alla natura pittoresca dell’Ammersee, una delle più popolari destinazioni turistiche dell’Alta Baviera dove regna un’architettura tradizionale con le sue tipiche finestre di legno scuro e tetti spioventi, spicca una casa di nuova costruzione che crea un netto contrasto con l’ambiente circostante. Una casa che ha preso in prestito le geometrie della Bauhaus, forme cubiche sormontate da un tetto piatto che esprimono un desiderio di minimalismo e simmetria.

Oltre alla singolare e insolita forma dell’edificio, il progettista Karl Dreer ha posto grande attenzione all’uso dei materiali: ecologici, naturali e traspiranti. Anche per ottenere un bilancio energetico ottimale. La struttura della casa è realizzata in legno lamellare certificato che offre opzioni aggiuntive per la distribuzione del carico. I singoli componenti sono stati trasportati e consegnati sul posto così il “guscio” della casa è stato costruito in soli pochi giorni. Un tamponamento delle pareti in materiali naturali e isolanti, finiti con un intonaco minerale bianco trasparente ha dato il tocco finale. Per gli interni, negli arredi fissi, nei bagni come in alcune finiture della facciata, è stato largamente utilizzato l’innovativo materiale acrilico Hi-Macs®, un materiale naturale bianchissimo, resistente come la pietra ma facilmente lavorabile al pari del legno.
ph: Dirk Wilhelmy

www.dreer-gmbh.de

www.himacs.eu

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

2 thoughts on “Bauhaus in Baviera

    1. Design Street Post author

      Sono d’accordo. Se si hanno le qualità per farlo bisogna osare. Purtroppo molti architetti cercano di fare i creativi ma non ne hanno la stoffa e creano danni irreparabili!

      Reply

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.