I vincitori del XII Grand Prix internazionale 2019-2021 di Casalgrande Padana

Sono stati assegnati i premi ai vincitori Grand Prix 2019-2021.

La dodicesima edizione premio internazionale di architettura, fondato nel 1990 da Casalgrande Padana ha visto finora la partecipazione di più di 1300 progettisti provenienti da ogni Paese che hanno candidato oltre 1800 opere.
Un successo che fa del Grand Prix  un osservatorio permanente della scena architettonica, con particolare attenzione all’uso del grès porcellanato prodotto dall’azienda emiliana come parte inscindibile del progetto.

La giuria del Grand Prix 2019-2021

La giuria dell’edizione 2019-2021 del Grand Prix è stata presieduta da Franco Manfredini, Presidente di Casalgrande Padana. Tra i giurati, i giornalisti Francesca Gugliotta e Benoit Joly, l’interior designer Malgorzata Szczepanska (Editor in chief di Elle Decoration Varsavia); , gli architetti Flavio Mangione,Sebastian Redecke e Matteo Vercelloni.

La cerimonia d’onore, con la proclamazione e la premiazione dei vincitori, si è svolta il 17 maggio 2022 presso il MUDEC, il Museo delle Culture di Milano.

Le 4 categorie del Grand Prix

Sono 4 le categorie del Grand Prix. Ognuna premia i migliori edifici, le architetture e gli interni che integrano il grès porcellanato come parte integrante del progetto. Per ogni categoria vengono selezionati 3 vincitori, oltre a diverse menzioni d’onore.
Le categorie del concorso sono le seguenti:

  1. Centri direzionali e commerciali, grandi superfici
  2. Edifici pubblici, industriali e dei servizi
  3. Edifici residenziali
  4. Rivestimenti di facciata, pavimentazioni esterne e piscine

I vincitori del Grand Prix


1. Categoria “Centri direzionali e commerciali, grandi superfici”

1° PREMIO: Associated Press Headquarters New York City, USA, Progettista TPG Architecture

 

2° PREMIO: Experimenta Science Centre Heilbronn, Germany, Progettista Sauerbruch Hutton

 

3° PREMIO: Angelini Headquarters Rome, Italy, Progettista Studio Transit

 

MENZIONE SPECIALE 1: Dekada Shopping Centre Nysa, Poland, Progettista Piotr Bury, JSK Architekci

 

MENZIONE SPECIALE 2: Market Hall of Oulu Oulu, Finland, Progettista Weikko Kotila, Laatio Architects


 

2. Categoria “Edifici pubblici, industriali e dei servizi”

 

1° PREMIO: Szent Gellèrt school Budapest, Hungary, Progettista Csilla Kutlik, Árkád-Terv

 

2° PREMIO: Buza gelato gallery Tel Aviv, Israel, Progettista Simon Barazin, Jonathan Canetti

 

3° PREMIO: The Aga Khan University Karachi, Pakistan, Progettista Princess Zahra Pavilion, Aga Khan University

 

MENZIONE SPECIALE 1: Nuovo Complesso Parrocchiale “Resurrezione di ns. Signore”  Varignano, Viareggio, Italy, Progettista TAMassociati

 

MENZIONE SPECIALE 2: Lycée Simone Veil Liffré, France, Progettista Pierre Chomette, Chomette-Lupi et Associés Architectes, Philippe Loyer, Atelier Loyer Architects

 

MENZIONE SPECIALE 3: Room XIX at the United Nations in Geneva Geneva, Switzerland, Progettista Giampiero Peia, Peia Associati


3. Categoria “Edifici Residenziali”

1° PREMIO: (ex aequo): Una piscina nel paesaggio Catania, Italy, Progettista Augusto Ortoleva, Giuseppe Motta, Studio Cantone-Ortoleva

 

1° PREMIO (ex aequo): Riqualificazione del piano libero del Corviale: il Chilometro Verde Rome, Italy, Progettista Guendalina Salimei, T Studio

 

2° PREMIO: Bruzzesi 7 studios Milan, Italy, Progettista Christian Bianco, CBArchitects

 

3° PREMIO: Private Apartment Prague, Czech Republic, Progettista Barbora Léblová, Barbora Léblová Interiors & Architecture

 

MENZIONE SPECIALE 1: Jesolo Lido Beach Villa Lido di Jesolo, Italy e Villa a Ginevra Geneva, Switzerland, Progettista Jacopo Mascheroni, JM Architecture

 

MENZIONE SPECIALE 2: House NB Szczecin, Poland, Progettista Anna and Krzysztof Paszkowscy-Thurow, Anna Thurow Architecture and Interiors


Categoria ” Rivestimenti di facciata, pavimentazioni da esterno e piscine

1° PREMIO: Urbagreen Romainville, France, 8ème Art Marseilles, France; Complesso Turistico plurifunzionale La Ciotat, France; Living in the Blue Lambrate (MI), Italy; Sangiovanni Housing Milan, Italy, Progettista Alfonso Femia, Atelier(s) Alfonso Femia

 

2° PREMIO: Centre Aquatique Aqua N&S Flixecourt, France, Progettista Philippe Deprick, Atelier d’Architectures Le 212

 

3° PREMIO: The Spitfire Gallery, Potteries Museum and Art Gallery Stoke-on-Trent, United Kingdom, Progettista Glancy Nicholls Architects

 

MENZIONE SPECIALE 1: UAE Pavilion Saadiyat Island Abu Dabi, UAE, Progettista Italian Commercial Project

 

MENZIONE SPECIALE 2: Nuova sede Croce Rossa Scandiano (RE), Italy, Progettista Marco Borghi, Lorenzo Rapisarda, Luca Monti, Studio M2R Architettura

 

MENZIONE SPECIALE 3: Due Fabbricati E.R.P. per 22 alloggi quale edilizia sostitutiva Portici (NA), Italy, Progettista Giancarlo Scognamiglio, SAG Architettura, Elvira Romano

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.