UNA MORBIDA RETE DI CRISTALLI

Editor:

È un omaggio al grande maestro Bruno Munari l’ultimo progetto di Lolli e Memmoli. TAUT è una lampada a sospensione che reinterpreta un’icona del design italiano: la lampada Falkland di Munari (l’originale di Bruno Munari, nella foto qui sotto).

Non sappiamo cosa penserebbe il maestro milanese (che ha improntato la sua opera alla ricerca di una “infantile semplicità”) di questa “preziosa” versione della sua opera più celebre, realizzata con un tessuto elastico… Certo è che Lolli e Memmoli ha applicato in maniera inusuale lo studio delle tensioni elastiche di Munari agli equilibri del lampadario in cristallo.

Il risultato è davvero interessante: Taut è un lampadario che unisce un linguaggio più classico a un design contemporaneo, che come il celebre predecessore presenta un profilo ritmato e irregolare. La rete di cristalli è tesa da cerchi distanziati irregolarmente tra di loro. Le tensioni che ne derivano creano una sequenza di curve sempre diverse nei toni oro pallido.

www.lollimemmoli.it

 

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

One thought on “UNA MORBIDA RETE DI CRISTALLI

  1. Maurizio Barberio

    Invece lo sappiamo benissimo cosa avrebbe pensato Munari, provate a leggere uno dei suoi saggi. Munari diceva semplicemente “il lusso non è una questione di design”.

    Reply

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.