Tag

università

Browsing

Il gruppo di ricerca Mickey Matter della Bartlett School of Architecture di Londra ha realizzato RC4, una linea di arredo realizzata da moduli stampati a compressione.

Come nasce RC4

Il gruppo Mickey Matter, formato da Gilles Retsin, Manuel Jimenez-Garcia e Vicente Soler, si è concentrato sulla realizzazione di un processo di produzione altamente redditizio.

Questo consiste nell’utilizzo di stampi in alluminio, realizzati tramite taglio CNC, dalle forme molto particolari di tre diverse scale: questi vengono utilizzati per realizzare piccoli mattoni dalla struttura funzionale.

Il gruppo ha sviluppato successivamente un metodo di calcolo che permette di posizionare i mattoni per costruire una serie di arredi originali e super funzionali, dal carattere artistico.

Per fare ciò, hanno elaborato un algoritmo che individua configurazioni differenti, producendo una serie di forme.

Sono nati dunque una seduta e un tavolo, prototipi che fanno pensare a una futura possibile costruzione di complessi architettonici.

La visione futura di RC4

Il gruppo Mickey Matter ha deciso di utilizzare una macchina robotizzata che combina i vari elementi, che vengono poi trasportati e assemblati in loco.

Nella loro visione futura, prevedono di utilizzare una vasta gamma di materiali, come il calcestruzzo, il legno o la plastica.

https://www.behance.net/gallery/49367629/RC4-MickeyMatter

“Solar Decathlon Europe” edizione 2014, la competizione internazionale sulla casa a risparmio energetico che si terrà il prossimo giugno a Versailles, in Francia, vedrà la partecipazione dell’Università Roma Tre.

Nel 2002 è stato istituito a Washington DC il primo concorso internazionale per le soluzioni abitative sostenibili, rivolto a progetti sviluppati in ambito universitario. Dal 2008 la gara è sbarcata in Europa, e per la prossima edizione a Versailles saranno 20 i team a confronto, provenienti da Francia, Germania, Svizzera, Danimarca, Spagna, Romania, Giappone, India, Messico, USA, Tailandia, Taiwan, Chile, Costa Rica.

Per la seconda volta Roma Tre, con i dipartimenti di Architettura, Ingegneria ed Economia, avendo già partecipato e vinto nell’area della Sostenibilità nell’edizione 2012, sarà l’unica presenza italiana.

Partendo da progetti urbani di social housing in contesti reali, come Tor Fiscale e Trastevere, l’università romana ha sviluppato con il programma “Rhome for Den-city”, alcune proposte di quartiere modello, per sensibilizzare opinione pubblica ed enti, Comune e Regione in particolare, sulla necessità primaria di densificare i nuovi interventi e sanare il tessuto urbano.

 

Maggiore densità significa minor consumo di suolo, minori costi di realizzazione per abitazione, minor consumo di energia per riscaldamento e raffrescamento, maggiori occasioni di contatto tra le persone e maggiore facilità di offrire trasporti e servizi. L’economia di scala della grande dimensione, si traduce anche in più ampi margini per l’impiego di nuove tecnologie e materiali.

 

Dal progetto del quartiere di Tor Fiscale è stato ricavato il modulo MED di abitazione unifamiliare che parteciperà alla competizione di Versaillles. Un lavoro in team che ha visto integrare varie competenze -architettura, design, ingegneria-, con l’ausilio di consulenze tecniche da aziende del settore che hanno sponsorizzato il progetto: Daiking, CGA, Rubner, Eurotherm, Scheneider Electric, Valcucine.