RC4, una linea di arredo tutta robotizzata

Editor:

Il gruppo di ricerca Mickey Matter della Bartlett School of Architecture di Londra ha realizzato RC4, una linea di arredo realizzata da moduli stampati a compressione.

Come nasce RC4

Il gruppo Mickey Matter, formato da Gilles Retsin, Manuel Jimenez-Garcia e Vicente Soler, si è concentrato sulla realizzazione di un processo di produzione altamente redditizio.

Questo consiste nell’utilizzo di stampi in alluminio, realizzati tramite taglio CNC, dalle forme molto particolari di tre diverse scale: questi vengono utilizzati per realizzare piccoli mattoni dalla struttura funzionale.

Il gruppo ha sviluppato successivamente un metodo di calcolo che permette di posizionare i mattoni per costruire una serie di arredi originali e super funzionali, dal carattere artistico.

Per fare ciò, hanno elaborato un algoritmo che individua configurazioni differenti, producendo una serie di forme.

Sono nati dunque una seduta e un tavolo, prototipi che fanno pensare a una futura possibile costruzione di complessi architettonici.

La visione futura di RC4

Il gruppo Mickey Matter ha deciso di utilizzare una macchina robotizzata che combina i vari elementi, che vengono poi trasportati e assemblati in loco.

Nella loro visione futura, prevedono di utilizzare una vasta gamma di materiali, come il calcestruzzo, il legno o la plastica.

https://www.behance.net/gallery/49367629/RC4-MickeyMatter

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso vive a Milano, ma porta nel suo cuore il calore della sua Palermo. Specializzata in Storia dell’Arte e laureata in Disegno Industriale a Palermo e in Design del Prodotto per l’innovazione al Politecnico di Milano, si occupa soprattutto di giovani designer.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.