Tag

cuscino

Browsing

I cuscini da viaggio Ostrichpillow sono la soluzione a tutti i nostri problemi: basta più rumore, mal di collo e a tutto ciò che c’è di più scomodo. Il design serve proprio a questo, a risolvere i problemi, e perchè non farlo con un pizzico di ironia.

I cucini Ostrichpillow sono bizzarri, ma ammettiamolo, comodissimi solo a guardarsi. Viene proprio voglia di rifugiarsi in un mondo parallelo, che renda unica la nostra esperienza di viaggio.
Perchè ormai siamo tutti sempre sull’autobus, il treno o l’aereo, adesso molto più del passato, e il comfort è uno degli aspetti principali.
I mezzi di trasporto non possono essere ancora considerati estranei e stremanti, perchè basta un accorgimento intuitivo per rendere tutto molto più affascinante.

La sfida dei cuscini da viaggio Ostrichpillow

Lo Studio Banana Things ha visto nel corso dei suoi anni di esperienza nello studio delle persone, che il mondo ha sempre più sonno. A causa del sempre più frenetico impegno lavorativo, le persone non riescono più a riposare. E naturalmente questo incide sia a livello psicologico che emotivo.

Beh, qualcuno dovrà pure rendersi conto che esiste qualcosa al di fuori di una tazza di caffè!
Così i designer dello studio hanno deciso di intraprendere la grande sfida e trovare una soluzione a tutti i nostri problemi. Risultato? Ostrichpillow!

Cos’è Ostrichpillow

Prima un cuscino, poi un vero e proprio marchio. Una collezione di rivoluzionari prodotti per il riposo, creato per aiutare tutte quelle persone che hanno bisogno di riposare. Adesso si può dormire in qualsiasi momento e in qualsiasi posto.

Ogni cuscino Ostrich si adatta alla personalità dell’utilizzatore e a tutte le posizioni bizzarre che può assumere. Nascono così Ostrichpillow Original, Ostrichpillow Light, Ostrichpillow Mini e Ostrichpillow Go.

Ostrichpillow Original

Il primo disegno in assoluto del cucino per viaggio. Una sfida alle convenzioni sociali per la sua forma a casco davvero aliena, ma che permette di riposare anche a lavoro.

Ostrichpillow Light

Il cuscino pensato per gli ambienti di lavoro e di studio, adatto per chi vuole farsi un pisolino profondo anche in movimento. Una sorta di maschera regolabile per gli occhi da usare in tutti i mezzi di trasporto.

Ostrichpillow Mini

Alla ricerca di un nuovo design innovativo, questo cuscino è una versione mini dei fratelli, adatto per fare i pisolini nella propria scrivania. Un guanto morbido che avvolge il viso rilassandolo.

Ostrichpillow Go

Forse un design un pò più familiare, questo cuscino è esattamente un collare, nato per offrire un’esperienza appagante.

Dove acquistare i cuscini Ostrichpillow

Potete acquistare tutta la collezione o gli elementi più affini a voi in tutti gli store dedicati agli accessori oppure nel sito www.ostrichpillow.com

www.studiobanana.com

Cuscini intrecciati ispirati al mondo nautico

Chi ha detto che la vita marittima e quella metropolitana non possono incontrarsi! Basta miscelare con la giusta dose un pizzico di tradizione con le esigenze della vita cittadina per creare un prodotto davvero originale e divertente.

Nascono così i cuscini intrecciati di Knot studio, un giovane studio di design con sede a Tel Aviv fondato dalla designer Neta Tesler.

La linea di arredi dello studio si basa tutta sulla reinterpretazione dell’antica arte dei nodi marinai, che diventano grandi e vivaci per trasformarsi in cuscini per terra, sgabelli o semplicemente decorazioni simpatiche da mettere nel divano della propria casa.

Tramite l’utilizzo di una tecnica di legatura, tutti i nodi della collezione sono stati realizzati con della schiuma rigida, ricoperta da tessuti per garantire una lunga durata: basterà scegliere tra tessuti monocromatici o, per i più stravaganti, texture geometriche dall’aspetto funky.

Il cuscino viene completato da anelli di legno, che fungono da sostegno all’intreccio, realizzati artigianalmente; così come le gambe per gli sgabelli. I cuscini intrecciati sono disponibili in diverse dimensioni, fantasie e modelli, adatti per sbizzarrirsi a seconda dei diversi stili.

La designer Neta Tesler

La giovane designer Neta, dopo aver preso una laurea presso il reparto tessile di Shenkar College of Engineering e Design, si trasferisce a Tel Aviv dove nel 2013 apre il suo studio.

L’educazione universitaria e la curiosità per l’estetica e le pratiche nautiche si combinano per creare spazi creativi e funzionali, tra arte e design.

 

Chi, come me, frequenta i negozi IKEA non solo per vedere i nuovi prodotti ma soprattutto per scoprire nuove soluzioni, idee e ispirazioni, sa bene che l’azienda svedese si distingue da sempre per la grande attenzione che presta alla vita in casa, ai cambiamenti delle abitudini, alla ricerca delle soluzioni più semplici, pratiche e adatte per ogni attività, anche quelle più comuni come mangiare, vestirsi, dormire…

Per fare questo, IKEA visita migliaia di case in tutto il mondo e commissiona ricerche per capire costumi, abitudini e ascoltare i sogni e i bisogni delle persone.
E noi sappiamo bene che conoscere le abitudini della gente per trovare soluzioni innovative è il segreto dei grandi designer il cui obiettivo, come giustamente sosteneva il grandissimo Bruno Munari, “non è arrivare nei musei, ma nei mercati rionali”.

Ma torniamo a noi: il più recente studio condotto da IKEA è dedicato al riposo ed esplora i comportamenti delle persone al mattino in 8 città rappresentative nel mondo: circa 8000 persone, tra i 18 e i 60 anni, con cultura e abitudini diverse hanno aperto le porte della loro casa a IKEA per raccontare uno degli spazi più importanti della casa: la camera da letto, l’ambiente dove dormiamo, dove ci prepariamo per la notte e per iniziare la giornata. E proprio la camera da letto è l’ambiente protagonista del tema dell’anno: “Fai spazio al tuo buon giorno”.

 

“Se vivi fino a 90 anni, ne passi 32 dormendo.” Sulla base di questo principio e consapevole che il modo in cui si dorme è del tutto personale, IKEA ha sviluppato e implementato una serie di soluzioni per offrire ad ognuno un comfort “su misura”. Dal materasso al cuscino, dagli imbottiti alla biancheria, dalla scelta del letto a quella dell’armadio.

Con questo obiettivo, IKEA ha un assortimento di oltre 20 modelli di materassi in diversi materiali, gradi di rigidità, misure e prezzi, ai quali si può abbinare un’ampia scelta di imbottiti e di cuscini in materiali naturali (piumino e piuma) o sintetici (lyocell, poliestere e memory foam). I primi sono divisi in diversi gradi di calore: fresco, caldo, molto caldo e 4 stagioni. I secondi, sono disponibili in tre categorie: rigidi, morbidi ed ergonomici.

 

Ma non è tutto… Per facilitare la non semplice scelta del materasso, IKEA ha sviluppato anche una guida online che, con semplici passi basati su parametri personali, determina il materasso più adatto alle proprie abitudini di sonno. Con la garanzia che, se si scopre che il materasso non è quello giusto per il proprio comfort, è possibile cambiarlo entro 90 giorni (180 giorni per i soci IKEA FAMILY e IKEA Business).

www.ikea.com/it