Tag

banca

Browsing

Trove è un progetto di portafoglio digitale criptovalute pensato dallo studio Layer in collaborazione con la start-up fintech Trove.
Il sistema, composto da oggetti wearable e da un’app dedicata, offre un modo sicuro per monitorare e archiviare le proprie spese.

Stiamo vedendo infatti che a poco a poco le tradizionali carte di credito stanno sparendo, dando spazio a nuovi sistemi di pagamento identificabili con il digitale.
Questi permettono di tracciare molto più facilmente i propri pagamenti, usando semplicemente un nome e una password. Tutto a portata di mano e a portata di click.
Immaginate se non ci fosse più bisogno neanche di una password…

Studio Layer pensa a una nuova soluzione, per adesso in fase di studio, ma penso sia molto interessante iniziare a buttarci un occhio.
Vediamo di cosa si tratta nel dettaglio.

In cosa consiste Trove

Trove è il sistema intelligente di pagamento composto da una parte hardware e una software.
La parte oggettistica è composta da tre parti: Coin, Keep e Safe.

Cosa fanno nel dettaglio e a cosa servono?

Coin è una vera e propria moneta indossabile, capace di comportarsi come un vero portafoglio.
Coin infatti immagazzina le spese e il trading, il tutto rimanendo offline, così da essere meno suscettibile agli hacker.
Chiunque usa Trove può bloccare la propria moneta utilizzando la firma ECG, un metodo innovativo che riconosce l’utente tramite l’unicità del battito cardiaco. Una volta che la moneta tocca il corpo dell’utente, manda un segnale tramite bluetooth allo smartphone consentendo l’utilizzo del proprio portafoglio.



È possibile tenere la propria Coin all’interno di una scatoletta in roccia vulcanica e policarbonato, utile per ricaricare la propria moneta in maniera induttiva.

Come tenere addosso la propria Coin?

Facile, immediato ed elegante. La moneta Coin può diventare il vostro secondo gioiello preferito, che non sbrilluccica ma con materiali davvero belli ed eleganti tiene al sicuro i vostri risparmi.
Coin si può attaccare a un bracciale, può diventare un ciondolo di una collana o semplicemente come spilla.

Coin è un accessorio discreto, unisex e alternativo. Altro che carta di credito!

Safe dirà addio alle vostre banche

Il terzo oggetto magico del portafoglio digitale Trove è Safe, una piastrella che vi farà da banca.
Safe infatti è un contenitore che è possibile attaccare al muro. Una sorta di mini cassaforte che può nascondere al suo interno la vostra moneta intelligente.

Anche questa piastrella è controllata biometricamente dalla password ECG, che permette di trasferire fondi e protegge da qualsiasi attacco hacker.

E per finire arriva l’app Trove

Come detto all’inizio, il sistema intelligente criptografico Trove ha sia la parte hardware, sviluppato ampiamente prima, e una parte software.
Il portafoglio digitale si completa infatti con un’app, che permette il monitoraggio delle proprie spese in maniera più immediata e accessibile.

L’app ha la funzione di semplificare l’acquisto e la vendita di criptovalute e il pagamento degli acquisti giornalieri.
Gli utenti possono studiare tutta la cronologia delle spese e l’andamento delle valute.

Il futuro sembra quasi deciderlo Trove

A pensarci Trove non offre niente di particolarmente nuovo in tutti i gadget intelligenti che stanno invadendo le nostre vite.

Oggetti interconnessi che non fanno altro che riempirci le tasche e gli smartphone con app.
Ma a differenza di tutti gli altri, Trove offre una soluzione nuova di controllo personale, unico e irripetibile.
Il battito cardiaco cambia da persona a persona, e questo permette di avere una percezione di sicurezza molto più alta delle tecnologie da poco presentate per le carte di credito.
Stanno per aprirsi nuove frontiere nuovo mondo del pagamento e delle banche.

www.layerdesign.com

 

SalvaSalva

Always Close è l’installazione di Studio Jobs che ancora una volta colpisce per la sua unica eccentricità, sempre riconoscibile tra le svariate espressioni artistiche.
Il duo Studio Jobs, con i diversi prodotti, installazioni e progetti di interior, si distingue per il gusto colorato, ricco di cultura, pensato e a volte anche macabro.

Stavolta si dedicano alla progettazione di tutti gli uffici di Lussemburgo di gestione Creutz & Partners, creando banche dallo stile audace.

Always Close

Always Close non è altro che il pensiero dietro uno spazio d’ufficio, contro la consuetudine, l’immagine standard seria e sobria, esattamente l’opposto di come qualcuno potrebbe immaginarsi una banca.

Qui si tratta di capovolgere l’immaginario comune e di lasciarsi travolgere da lussi sfarzosi, colori brillanti e di carattere, fantasie impensabili e concettualismi.
Studio Jobs si è sbizzarrito arredando ben 4 piani di un edificio del 19° secolo, utilizzando ben 100 pezzi di design unici di proprie collezioni.

Un lavoro completo

Tutti gli spazi sono stati completamente firmati dal duo, che si è occupato non solo dell’arredo, ma anche della scelta progettuale dei soffitti, dei pavimenti e di tutti gli spazi, ispirandosi da un’unica parola chiave: il denaro.

Monete e qualsiasi espressione di immagini di denaro si sviluppano in ogni singolo angolo delle stanze, perfettamente in linea con il timbro artistico di Studio Jobs e del lasciar andare creativo della compagnia Creutz & Partners.

www.studiojob.be