Moooi, il noto Brand olandese fondato dal genio di Marcel Wanders con Casper Vissers e che da qualche anno ci stupisce con le più belle installazioni al Fuorisalone, pare aver dichiarato guerra alle tinte unite. Lo dimostra con le novità presentate quest’anno a Milano, caratterizzate non solo da forme che reinterpretano in chiave ironica e contemporanea i grandi classici dell’arredamento, ma soprattutto con tonalità decisamente “chiassose”. Tra questi, la Cocktail Chair di Wanders, il cui rivestimento è un patchwork di illustrazioni in bianco e nero che sembrano tratte da un’enciclopedia dell’800. O l’Africa Carpet, il vivace tappeto rotondo del trasgressivo Studio Job. O ancora la serie di sedute Nest, sempre di Marcel Wanders, dove una gabbia metallica contiene un “nido” di cuscini dai colori e dai disegni molto vivaci, passando per la collezione di contenitori Tudor, disegnati da Joost van Bleiswijk & Kiki van Eijk: forme ispirate alla tradizione britannica e pattern a foglie ricamate su tessuti in tre tonalità diverse. Osare col colore, dunque, pare essere la parola d’ordine del 2015. E se lo dice Moooi, c’è da crederci! www.moooi.com

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.