“Qual è la tua borsa ventiquattrore ideale?” Questa è la domanda che Eastpak e l’Istituto Europeo di Design di Milano hanno posto a giovani designer in occasione del contest di design “Bag in Town”. E la risposta è arrivata sotto forma di 400 proposte, ognuna delle quali interpretava, in maniera più o meno provocatoria del concetto di mobilità urbana, ripensando alla relazione fra borsa, utente, ed il suo ambiente. La giuria ha scelto “Pur Sang”, la proposta di Ilaria Corrieri e Federica Ghinoi, due giovani designer toscane fondatrici di Amen Studio, che ha avuto l’opportunità di svilupparsi in una linea completa con Eastpak – dalla progettazione al prodotto finito. È nata così Pur Sang, una collezione di accessori caratterizzati da uno stile semplice e insieme sofisticato. Ogni articolo ha una serie di tasche protettive di varie dimensioni pensate apposta per riporre telefoni, computer portatili e tablet. Il design modulare, inoltre, consente di espandere il volume di zaini e borse facendolo aumentare o diminuire a seconda delle esigenze. La Pur Sang limited edition conta 100 esemplari numerati dello zaino “Smashing” e della sua custodia in coordinato per tablet, “Faster”. Entrambi sono realizzati con tela cerata della miglior fattura, dettagli in pelle e finiture in metallo declinati nei colori scuri. www.eastpak.com/it-it www.amen-studio.com

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.