Portare il cartone nel mondo del design è di moda. Ma c’è chi lo usa in un modo tradizionale (e spesso discutibile) e chi in modo in maniera creativa e innovativa.

Uno di questi è il francese Thierry Dumaine, 53anni, insegnante e designer per passione, il quale ha progettato la sua nuovissima Car-D-board, l’auto in cartone. Avevamo già pubblicato una splendida bicicletta in cartone, ma a un’auto, sinceramente, non eravamo ancora preparati. E Thierry ci ha smentiti con questo suo progetto che è arrivato in finale al prestigioso concorso “Michelin Challenge Design 2013”.

Si tratta di una vettura minimalista: senza portiere (“per stare a contatto con la natura”, spiega il progettista…), senza cruscotto integrato, senza tetto rigido, in un solo colore, realizzata con materiali leggeri e, ovviamente, a basso costo.

Il telaio è realizzato in plastica riciclata mentre tutto il resto, sedili compresi, è in cartone riciclato. Grazie al peso inferiore ai 300 kg, il suo motore di 400 cm3 può raggiungere la velocità di 120 Km/h. Con un occhio all’ambiente, Thierry Dumaine ha pensato a un’auto ibrida che funziona a benzina, aria compressa e a energia elettrica; inoltre le sue ruote sono studiate come turbine in grado di generare energia eolica.

La struttura e il motore non sono i soli elementi d’innovazione. Car-D-Board, infatti, non ha un cruscotto integrato ma si guida attraverso il vostro iPad.

www.michelinchallengedesign.com

 

 

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.